sabato, 4 Luglio 2020 - 23:21
Calcio Juventus Genoa-Juventus, Ronaldo a riposo? Nicola ritrova Schone

DIRETTORE RESPONSABILE MAURO PACETTI

SERIE A

News e Calciomercato

Genoa-Juventus, Ronaldo a riposo? Nicola ritrova Schone

Genoa-Juventus, sulla carta, non dovrebbe dare problemi ai bianconeri. Tuttavia, la squadra di Sarri ha dimostrato di fare fatica con chi sa chiudere bene gli spazi e Davide Nicola è pronto a complicare la vita alla capolista per ottenere pesanti punti salvezza

La Serie A è pronta ad aprire le porte alla ventinovesima giornata e il programma del day 1 vedrà Genoa-Juventus al termine di Torino-Lazio. I bianconeri, dunque, conosceranno già il risultato della diretta concorrente al nono Scudetto di fila. La vittoria interna con il Lecce ha restituito agli osservatori più attenti una squadra a due facce, agevolata dall’ingenuità di Lucioni e a tratti superficiale, ma allo stesso tempo consapevole delle proprie qualità. A mancare, tuttavia, è ancora quella capacità di ammazzare sportivamente parlando l’avversario.

Il Genoa, dunque, potrà paradossalmente impostare la propria gara sulla pazienza, non avendo di fatto nulla da perdere. La differenza di valori in campo è abissale, ma il vuoto Marassi potrebbe essere terreno ostico: la Juventus di Allegri è caduta con entrambe le genovesi, in trasferta, nello scorso campionato. Sarri si presenterà, secondo il Corriere dello Sport, senza Ronaldo, mentre Nicola ritrova un uomo chiave per il proprio centrocampo.

Genoa-Juventus, Higuain scalpita: occasione per Bernardeschi

Calciomercato Milan, affare con la Juventus: Gazidis punta Bernardeschi
Federico Bernardeschi, centrocampista della Juventus

La Juventus, sia a Bologna che contro il Lecce, ha potuto contare su un protagonista inaspettato. Si tratta di Federico Bernardeschi, apparso ai margini del progetto ma ora, forte di una condizione fisica invidiabile, sempre più voglioso di dare il proprio contributo. E le prestazioni, finora, hanno dato ragione a lui e a Sarri. Il riposo di Ronaldo significa quasi sicuramente Gonzalo Higuain dal 1′. Il Pipita scalpita, si è detto convinto di terminare in bianconero la stagione e dare il suo contributo ad un ambiente che lo adora. Il futuro? Poi si vedrà.

Il presente, in casa Genoa, parla di una situazione non del tutto rosea. La cura Nicola ha candidato il grifone alla salvezza, all’interno delle sette squadre impegnate in una lotta da thriller per restare in Serie A. Tuttavia, il percorso è in netta salita e quanto visto finora non basta. I rossoblu dovranno ripartire dalla rimonta di Brescia, centrata grazie a carattere ed organizzazione. A tal proposito, Nicola riabbraccia Lasse Schone, candidato a ricevere in mano le chiavi del centrocampo sin dal fischio d’inizio. Importante ritrovare il danese, non tanto per l’intensità con il pallone in movimento, quanto per le sue capacità sui calci da fermo.

Genoa Milan
Lasse Schöne, giocatore del Genoa

Quello delle palle inattive, in una partita che si preannuncia bloccata, sarà un tema chiave. La Juventus ha sofferto molto questa situazione, soprattutto ad inizio stagione, e ciò che è debolezza per i bianconeri potrà divenire opportunità per i padroni di casa. Fermo restando che, con una rosa così – e con un Dybala così – la Signora potrebbe potenzialmente ridurre la gara di domani ad una semplice passerella.

TUTTE LE NOTIZIE DI

LEGGI ANCHE

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui