SERIE A

News e Calciomercato

Juve, è davvero il caos: Zeman è d’accordo con Nedved

Zeman parla e commenta la situazione caotica di Juventus-Fiorentina: dall'arbitraggio a Commisso, fino a Nedved. Il boemo dice la sua

Una settimana bagnata dalle vicende fuori dal campo di Juventus-Fiorentina. Quelle parole “infelici” così definite, del Presidente Commisso contro l’arbitraggio “ingiusto” che avrebbe penalizzato la sua squadra. Poi il caos, la replica di Nedved che fa finta di nulla innervosendo la piazza viola, i dolori intestinali del Nicchi (quello dell’AIA) tanto disgustato dalle parole del Presidente della Fiorentina e, adesso, anche Zeman a dire la sua sulla questione.

Zdenek Zeman
Zdenek Zeman,ex tecnico di Foggia, Lazio e Roma

Attenzione, che il boemo esprima il suo pensiero non sarebbe certo cosa nuova, ciò che sconvolge (e non è un affare buttato qui in mezzo tra le parole) è che per una volta nella sua vita prenda le difese della Juventus. Cosa che fa sorridere dopo il passato burrascoso, quello dello scandalo doping o dei terribili accadimenti di calciopoli che costarono alla Vecchia Signora la più recente Serie B; in ogni caso c’era lui, Zeman ed era notoriamente contro la Juventus, in tutto e per tutto. Adesso, però, la medaglia si sarebbe inspiegabilmente rovesciata consegnando anche meriti ed approvazioni alle parole già dette da Nedved, sull’arbitro, sul VAR: “Ho visto Juventus-Fiorentina e dico che i due rigori bianconeri potevano starci. E comunque a deciderlo sono stati l’arbitro e il Var. In passato era tutto un rubare, questi rigori invece potevano essere dati e così è stato. Quando la Fiorentina vincerà la prossima partita non ci saranno problemi, ma non credo che lamentarsi porti o meno vantaggi, magari si usava una volta, ora è più difficile proprio perché c’è il Var”.