Calcio Juventus Juventus, Cristiano Ronaldo costringe i bianconeri ad una partita inutile: allarme Lione...

Juventus, Cristiano Ronaldo costringe i bianconeri ad una partita inutile: allarme Lione per Sarri

La sconfitta della Juventus contro il Cagliari di ieri sera accende alcuni campanelli di allarme. La squadra, a 8 giorni dalla Champions League, ha nuovamente mostrato problemi di solidità difensiva. Inoltre, invece di fare le prove generali per il Lione, i bianconeri hanno giocato solo ed esclusivamente per Cristiano Ronaldo.

Vincere aiuta a vincere. Un modo di dire che si sente spesso nel mondo dello sport e del calcio, soprattutto quando una squadra big si appresta ad affrontare un impegno di ben poco conto. Un modo di dire che a Torino, sponda bianconera, conoscono molto bene. Sì, perché per la Juventus la vittoria è un’ossessione, è l’unico obiettivo contemplabile e se non fosse stato così, difficilmente il ciclo vincente di questi anni sarebbe arrivato a 9 scudetti consecutivi: un record, l’ennesimo.

La Juventus neo campione d’Italia ieri sera è stata sconfitta 2 a 0 dal Cagliari di Walter Zenga. Tutto questo a otto giorni dal ritorno degli ottavi di Champions League quando i bianconeri saranno chiamati a rimontare il vantaggio del Lione. A livello di classifica è chiaro che la sconfitta di ieri sera non conti nulla. Le ultime due partite di Serie A, però, sarebbero dovute servire in ottica di preparazione alla notte europea. Alzare il livello della tensione, preservare la gamba ma allo stesso tempo chiedere l’ultimo sforzo al fisico provato dal tour de force di questi mesi. Il Lione arriverà al 7 agosto senza ritmo partita ma con la freschezza di chi non si è dovuto giocare il campionato fino alla fine. Per affrontare un dislivello di forma così ampio nello scontro diretto, ci vorrà una Juventus concentrata e non quella vista ieri.

Juventus, con il Cagliari una partita da buttare: il countdown Champions è cominciato

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri, allenatore della Juventus @imagephotoagency

La partita tra Juventus e Cagliari è arrivata subito dopo i festeggiamenti della vittoria scudetto. Era prevedibile, quindi, un leggero calo di tensione e di forma. Quanto si è visto ieri, però, non è concepibile, soprattutto a 8 giorni dalla sfida con il Lione, e accende un campanello d’allarme. Contro il Cagliari, la squadra non ha disputato una partita di calcio: i giocatori bianconeri hanno forzato più volte la giocata per mettere Cristiano Ronaldo nelle condizioni di segnare. Lo stesso campione portoghese spesso ha rinunciato alla scelta più giusta pur di tirare verso la porta. Non è sbagliato che la squadra aiuti CR7 a vincere i premi di capocannoniere e Scarpa d’Oro: l’interrogativo, però, è quanto possa essere utile giocare una partita del genere quando tra pochi giorni risuonerà la musichetta della Champions League.

Ultima nota dolente: la difesa bianconera. Il reparto arretrato della Juventus è apparso tutt’altro che solido per ampi spezzoni della stagione. Inoltre, soffre troppo l’assenza di de Ligt che è in grado di dare solidità e ordine alla linea difensiva. Presumibilmente il Lione imposterà una partita simile al Cagliari di ieri sera: baricentro basso, difesa chiusa, recupero palla e immediata verticalizzazione sulle punte. Ci vorrà ben altro tipo di prestazione per garantirsi l’accesso alle Final Eight. Vincere aiuta a vincere, perdere getta scorie nelle gambe e nelle teste dei calciatori. Sarri ha 8 giorni e una partita con la Roma di mezzo per preparare la partita più importante della stagione.

ULTIME NOTIZIE

LE PIU' LETTE

Calciomercato Juventus, Sarri in bilico: ecco la scelta di Agnelli

NEWS CALCIOMERCATO JUVENTUS - La Juventus ha vinto il nono Scudetto consecutivo, concludendo il campionato con un punto di vantaggio sull'Inter. Per Maurizio Sarri si tratta del...

Juventus, Sarri addio: Agnelli ha preso la sua decisione

La vittoria dello Scudetto potrebbe non bastare a Maurizio Sarri per essere confermato sulla panchina della Juventus anche la prossima stagione. Il tecnico toscano,...

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui