Juventus, febbraio di fuoco: i bianconeri possono tenere?

Uno sguardo al mese di febbraio della Juventus distinto da 7 gare, 4 delle quali in trasferta. Tra queste la sfida scudetto con l'Inter, l'andata degli ottavi di Champions con il Lione e la semifinale di Coppa Italia. Un mese di fuoco che Sarri non può permettersi di sbagliare.

La sconfitta di ieri sera con il Napoli ha riportato i riflettori sulla Juventus poco concreta di questa stagione. Una squadra passata dall’essere la schiacciasassi del campionato a vulnerabile e con diversi punti deboli. Colpa di Sarri o merito delle concorrenti che hanno accresciuto il loro valore rispetto agli scorsi anni? Difficile dirlo ora, solo lo sviluppo della stagione potrà permetterci di dare dare una risposta. Quel che è certo è che dalla partita con il Napoli, ma anche dalle due con la Lazio, ci arriva il dato di un centrocampo juventino che spesso non ha idee e fatica a trovare il passaggio necessario agli attaccanti, che, pure loro, non convincono a pieno nella forma del tridente Dygualdo schierata contro i partenopei. CONTINUA A LEGGERE SU TUTTOJUVE24 >>>

2,293FollowerSegui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!