Calcio Juventus Juventus, il dilemma di Pirlo: prendere Dzeko o Suarez?

Juventus, il dilemma di Pirlo: prendere Dzeko o Suarez?

Dzeko o Suarez? La decisione è davvero ardua. Scegliere tra due campioni risulta un'impresa per Andrea Pirlo. Certamente, per il cannibalismo di Cristiano Ronaldo, Dzeko rappresenterebbe l'ideale ma l'opportunità di arrivare a Suarez, con condizioni favorevoli, non va accantonata

Andrea Pirlo è alla sua prima esperienza come allenatore. Il suo esordio, certamente, sarà da brividi poiché la panchina della Juventus racchiude storia e richiede massima responsabilità. La presentazione di rito ha mostrato un Pirlo sereno e sicuro dei propri mezzi, d’altronde, il Maestro vorrà portare tutta la sua classe e la tranquillità, punti di forza della sua lunga e vincente carriera da calciatore. Tuttavia, fare l’allenatore è un altro mestiere e, dunque, richiederà impegno e un bagaglio pieno di soluzioni, da utilizzare all’occorrenza.

3-4-3 o 4-3-3? Il modulo dipenderà anche dal tipo di avversario che la Juventus si troverà di fronte. Più complicata appare la scelta degli obiettivi di mercato: il tecnico bianconero dopo aver escluso dal nuovo progetto Gonzalo Higuain, è alla ricerca di un valido sostituto dell’attaccante argentino. Al momento in pole ci sarebbe Luis Suarez, ma attenzione ad Edin Dzeko che Il Maestro stima particolarmente.

Dzeko e Suarez, obiettivi della Juventus
Dzeko e Suarez, attaccanti di Roma e Barcellona

Juventus, il preferito resta Dzeko ma l’occasione Suarez non va persa

Il gioco di Andrea Pirlo necessita di un centravanti in grado di fornire palloni a Cristiano Ronaldo che, nonostante parti da sinistra, è in grado di trasformarsi in un cannibale d’aria di rigore. Edin Dzeko sarebbe l’ideale per impostare la manovra di gioco della Juventus, abbassandosi sino a centrocampo. I movimenti del bosniaco sono essenziali sia per i centrocampisti propensi al goal che per gli esterni di attacco, in questo caso Ronaldo e Kulusevski. Tuttavia Suarez rappresenta una ghiotta opportunità, visto che l’uruguaiano è uno dei centravanti più forti al mondo, in attività.

Suarez e Dzeko sono due calciatori d’esperienza e di caratura internazionale. Le caratteristiche sono diverse ma parliamo pur sempre di due rapaci d’aria. L’uruguaiano incarna la figura del bomber d’aria di rigore, spietato e brutale quando la palla è dalle sue parti. Il bosniaco, invece, gioca d’astuzia: accelera quando è necessario e preferisce avere dinanzi a sé l’ampio raggio per fornire l’ultimo passaggio, decisivo per la rete. Per Andrea Pirlo, al di là delle preferenze, sia Suarez che Dzeko rappresentano due grandi attaccanti, adattabili e affidabili, dunque, basterà continuare a lavorare e attendere il nuovo numero 9 che sposerà il progetto della Juventus.

NOTIZIE PER TE

Calciomercato Juventus, nuovo scambio per Douglas Costa: si guarda a Parigi

La Juventus cerca un ulteriore rinforzo e lo starebbe cercando in attacco. Il primo obiettivo resterebbe Federico Chiesa, in cima alla lista di Fabio Paratici, poi El Shaarawy dalla...

Genoa, UFFICIALE: arriva Pellegrini dalla Juventus

Il Genoa si conferma la regina assoluta del calciomercato di Serie A. I colpi Badelj, Pjaca e Zappacosta hanno subito cambiato volto alla squadra di Maran, in attesa di scoprire chi ha avuto poco spazio...

Calciomercato Juventus, assalto alla Lazio: pronti altri 50 milioni

La Juventus ha studiato, ha scandagliato e guardato in lungo e in largo tutte le possibili opzioni di calciomercato. Ha cercato Edin Dzeko e l'ha sfiorato ma il richiamo della Capitale...

LE ULTIME