Calcio Juventus Juventus-Inter, duello già da adesso: Sacchi dice la sua sui tecnici

Juventus-Inter, duello già da adesso: Sacchi dice la sua sui tecnici

Una delle sfide più importanti della prossima stagione sarà lo scontro tra Juventus e Inter, tra Pirlo e Conte. Una sfida che già adesso è attesa e che può determinare una stagione

Andrea Pirlo e Antonio Conte. Juventus e Inter. Due compagini che già da ora puntano ad arrivare in alto in campionato con la voglia di lasciare il segno anche in Champions League. Tra bianconeri e neroazzurri sarà sfida a distanza dalla prima all’ultima giornata. Già in sede di mercato i due club sono tra i più attivi. Paratici ha già chiuso per Kulusevski e Arthur, mentre Marotta dopo Hakimi è riuscito ad ottenere Sanchez a titolo definitivo. Adesso molti colpi bollono pentola, da Mckennie e Dzeko a Tonali, Vidal e il sogno Messi. Una sfida accesa con Arrigo Sacchi che intervistato dalla Gazzetta dello Sport ha parlato dei due allenatori.

Sacchi: “Sorpreso ma contento per Pirlo. Conte-Inter? Giusto così”

Pirlo allenatore della Juventus
Andrea Pirlo, nuovo allenatore della Juventus (foto by @imagephotoagency)

L’ex allenatore tra le altre di Milan e nazionale ha commentato la scelta della Juventus di affidare la panchina a sorpresa ad Andrea Pirlo: “Pirlo alla Juve? Sono sorpreso ma anche contento. Ho sempre ammirato chi si prende dei rischi e in questo caso se li sono presi sia i dirigenti sia Pirlo. La società deve seguire le idee dell’allenatore, deve supportarlo e deve codnividere le scelte di mercato. Non com’è stato con Sarri. Ho sempre pensato che i giocatori non li deve acquistare il direttore sportivo, bensì l’allenatore. io quando arrivai al Milan, venni battezzato il ‘Signor Nessuno’. Fu difficile cancellare quell’etichetta, ma grazie all’aiuto della società ci riuscii. Pirlo è stato un gran campione, dunque non è un ‘Signor Nessuno’ e parte avvantaggiato, però si tenga presente una cosa: tra giocare e allenare c’è un abisso“.

Il classe 1946 ha parlato anche della decisione dell’Inter di confermare Antonio Conte: “Giusto così. Antonio è un grande allenatore, non ha bisogno di dimostrare nulla e può ancora migliorare. In una stagione ha rivolta l’Inter come un calzino, è stato attaccato alla Juve in campionato e ha raggiunto la finale di Europa League. l’Inter ha fatto notevoli passi avanti. Non è dai risultati che si giudica un allenatore, ma dalla bellezza che si riesce a creare e dall’entusiasmo che suscita. E pare che tra i tifosi ce ne sia parecchio. Conosco bene Conte e Marotta. Sono persone corrette e sanno mettere da parte le incomprensioni e lavorare per portare il club in alto. Ora bisogna concentrarsi sul gioco, è la base di tutto. Su questo i giocatori devono seguire Antonio. E’ un martello e riuscirà a farsi capire. Non stacca mai, vive di calcio, ha l’Inter in testa dal mattino alla sera“.

Infine Sacchi ha rivelato un aneddoto proprio su Conte: “Forse ha appreso qualcosa dai miei metodi. Una volta mi ha confessato che al mondiale del 1994, dopo gli allenamenti, saliva in camera e scriveva su un quaderno gli esercizi tecnici che gli avevo fatto eseguire“.

NOTIZIE PER TE

Inter, D’Ambrosio: “Vittoria pazza, ma non dobbiamo soffrire più”

Al termine della sfida tra Inter e Fiorentina, parla ai microfoni di DAZN Danilo D'Ambrosio, autore del gol vittoria che ha permesso ai nerazzurri di ribaltare incredibilmente il risultato...

Inter, Ausilio: “Offerta del Tottenham per Skriniar”

Prima dell'esordio vittorioso contro la Fiorentina, il direttore sportivo dell'Inter Piero Ausilio, ha concesso una breve intervista a DAZN, dedicando spazio alle assenze dal 1' minuto dei nuovi arrivati...

Inter, per Skriniar il Tottenham ci prova: offerta una contropartita

Il Tottenham non molla Milan Skriniar. Per il difensore centrale dell'Inter, fortemente voluto da José Mourinho, la società inglese avrebbe avanzato una nuova proposta per far abbassare la richiesta...

Inter-Fiorentina, Handanovic: “È un test importante per vedere dove siamo”

Samir Handanovic ha dato inizio il 26 settembre all'ottava stagione consecutiva nell'Inter. Diventato capitano della squadra circa due anni fa, ha commentato su Inter Tv il ritorno contingentato degli...

Inter-Fiorentina, le formazioni ufficiali: Perisic ed Eriksen dal 1′ minuto

Inizia la seconda giornata di Serie A anche per Inter e Fiorentina. Antonio Conte presenta Kolarov nella difesa a 3 al fianco di Bastoni e D'Ambrosio. A centrocampo sorprese...

Juventus, Aulas risponde: “Aouar? Arsenal molto lontana”

Trattativa Aouar-Arsenal che poteva sembrare ormai in dirittura d'arrivo, almeno fino alle ultime parole del Presidente dei francesi, Jean Michel Aulas che, riprendendo un Tweet rilasciato da L'Equipe che...

NOTIZIE DI PRIMA PAGINA

Fiorentina, Commisso: “Ribery e Chiesa fenomenali, quest’anno faremo rumore”

Al termine della partita persa dalla Fiorentina contro l'Inter con il risultato di 4-3, il presidente dei Viola Rocco Commisso, ha espresso piena soddisfazione per la sua squadra, che...

Inter-Fiorentina 4-3, D’Ambrosio salva Conte: un super Ribery non basta a San Siro

Pazza Inter, è proprio il caso di dirlo. La formazione di Antonio Conte all'esordio in questa nuova edizione di Serie A, guadagna una vittoria clamorosa, di quelle belle e...

Sampdoria-Benevento 2-3: Super Pippo Inzaghi espugna Marassi

Una pomeriggio indimenticabile per la famiglia Inzaghi: Simone con la sua Lazio supera  2-0 il Cagliari grazie alle reti di Lazzari e Immobile, mentre Super Pippo con la neopromossa...

LE PIU' LETTE