SERIE A

News e Calciomercato

Juventus, tra brand e mercato: l’impatto economico di Pogba

Le voci sul ritorno del francese si fanno sempre più insistenti ogni giorno che passa ed Agnelli strizza l'occhio anche al mercato. L'arrivo del centrocampista avrebbe i connotati di una maxi operazione, che va ben oltre il semplice impiego sul rettangolo di gioco

Juventus, tra brand e mercato: l’impatto economico di Pogba. Paul Pogba sembra destinato a lasciare Manchester. Lo United gode di un altro anno di contratto con il centrocampista francese, che però pare intenzionato a cambiare aria. L’interessamento della Juventus non è di certo un mistero ed i parametri di un eventuale approdo del calciatore di Mino Raiola a Torino sono oggetto di studio da parte del numero odierno di Tuttosport.

Per Pogba potrebbe essere sborsati 100 milioni di cartellino e circa 30 lordi all’anno per cinque anni Il totale ammonterebbe dunque a 250 milioni di euro, commissioni escluse. Sono solamente ipotesi, ma un’operazione del genere sarebbe molto simile a quella che ha portato in bianconero Cristiano Ronaldo.

Pogba, un ritorno in grande stile. Anche in ottica mercato

Assicurandosi le prestazioni di Paul Pogba, la Juventus coprirebbe una fetta sostanziosa di mercato. Come CR7, anche il Campione del Mondo in carica ha una propria linea di abbigliamento tecnico – in collaborazione con Adidas – ed il merchandising che ne deriva potrebbe portare non pochi benefici alle casse di Andrea Agnelli.

Con l’attuale giocatore del Manchester United, con Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala, la Juventus non farebbe solo il salto di qualità in campo, ma anche la fuori, ampliando i propri orizzonti di mercato verso gli USA, ambiente in cui la stella francese gode di parecchia stima.