venerdì, 3 Luglio 2020 - 21:06
Calcio Juventus Juventus, una carezza dal calendario: orari serali e inizio agevole

DIRETTORE RESPONSABILE MAURO PACETTI

SERIE A

News e Calciomercato

Juventus, una carezza dal calendario: orari serali e inizio agevole

Finalmente si riparte. La pubblicazione dei calendari ufficiali della Serie A ci avvicina sempre di più al momento in cui potremo tornare a godere delle partite della massima serie italiana. Le danze si apriranno sabato 20 giugno e domenica 21 con i recuperi della sesta giornata di ritorno. La prima giornata completa, invece, si giocherà tra il 22 e il 24 giugno. Tre le fasce orarie designate: 17.15, 19.30 e 21.45. Sarà un’intensa estate di calcio, da giugno fino alla conclusione ad agosto si giocherà quasi tutti i giorni. La Serie A verrà scongelata, dopo due mesi di stop forzato, nella situazione di un testa a testa tra Juventus e Lazio e con l’Inter che ha tutte le possibilità per riagganciare la coppia che le sta davanti.

Ripartire dopo uno stop così lungo e dopo aver attraversato un periodo così intenso e difficile, soprattutto dal punto di vista emotivo, sarà difficile per tutti. Per questo, non è così scontato che le forze in campo saranno uguali a quelle viste nella prima parte di stagione. Se si osserva la ripartenza della Bundesliga, si può notare come, da questo punto di vista, non sia cambiato molto. Il campionato italiano, però, ha caratteristiche molto diverse e, in generale, meno differenze nei valori e più imprevedibilità. In questo contesto, la Juventus può timidamente festeggiare. Il periodo di stop potrebbe essere servito a Maurizio Sarri per studiare e rivedere ciò che non ha funzionato nel primo spezzone di stagione. Inoltre, il calendario prevede un inizio, sulla carta, agevole e orari “anti caldo”.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus (@imagephotoagency)

Juventus, gli aspetti positivi del calendario della ripartenza

Alla ripartenza della stagione 2019/2020, la Juventus tornerà in campo il 22 giugno alle 21.45 contro il Bologna. Le prime giornate saranno fondamentali per testare le condizioni di forma, fisica e mentale, dei calciatori. I bianconeri avranno la fortuna di non affrontare i top club nelle primissime partite e ci sarà lo spazio per non alzare fin da subito i giri del motore e fare esperimenti con la rosa. I primi tre match, infatti, saranno contro la già citata Bologna, Lecce e Genoa. Le difficoltà maggiori arriveranno dalla quarta in poi. Il 4 luglio si giocherà il Derby della Mole con il Torino. Da questo punto in avanti, la Vecchia Signora dovrà affrontare 14 giorni di fuoco che culmineranno con quello che, presumibilmente, potrebbe essere il match Scudetto con la Lazio. Dopo la stracittadina, il 7 luglio ci sarà Milan-Juventus, Juventus-Atalanta l’11 luglio, Sassuolo-Juventus il 15 e, come già detto, Juventus-Lazio il 20.

Inter, Chiellini su Conte: "Arriva e fa piazza pulita"
Giorgio Chiellini, difensore della Juventus

Tra gli aspetti positivi del calendario bianconero ci sono gli orari. A parte il Derby programmato per le 17.15 e la partita con l’Udinese alle 19.30, i ragazzi di Sarri giocheranno sempre alle 21.30, per quel che riguarda il calendario annunciato oggi e che non ha ancora programmato le ultime tre giornate. Giocare alla sera sarà fondamentale per quel che riguarda il recupero fisico, soprattutto visto che si giocherà in estate inoltrata. Sempre per quel che riguarda il recupero, un altro aspetto positivo è rappresentato dal fatto che i bianconeri avranno sempre almeno tre giorni tra una partita e l’altra, quattro nella maggior parte dei casi.

Questi sono i motivi che possono far sorridere la Juventus. Ricominciare dopo un periodo di stop così lungo, però, sarà difficile per tutti, anche per le società più attrezzate e con le rose più ampie. Le incognite sono dietro l’angolo e il rischio di sottovalutazione delle prime sfide c’è. Sarri e il suo staff hanno venti giorni per far ripartire i motori dei suoi calciatori e per far scattare quella fiamma che il difficile periodo appena passato potrebbe aver affievolito.

LEGGI ANCHE

ULTIME NOTIZIE

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui