martedì, 7 Luglio 2020 - 19:50
Calcio Lazio Lazio, come arrivano gli uomini di Inzaghi alla sfida col Torino

DIRETTORE RESPONSABILE MAURO PACETTI

SERIE A

News e Calciomercato

Lazio, come arrivano gli uomini di Inzaghi alla sfida col Torino

Alle 19:30 il fischio d'inizio di Torino-Lazio, partita valida per il ventinovesimo turno di Serie A. Gli uomini di Inzaghi arrivano all'Olimpico Grande Torino dopo un'ottima rimonta ai danni della Fiorentina, dopo quella subita per mano dell'Atalanta

Dopo la vittoria arrivata contro la Fiorentina, la Lazio si appresta ad affrontare un Torino di certo non nella migliore forma. Reduci dalla sconfitta di Cagliari, gli uomini di Moreno Longo hanno bisogno di punti importantissimi per allontanarsi dalla zona retrocessione e viaggiare verso una salvezza tranquilla. Belotti e compagni ci sperano ma di certo la Lazio non è l’avversaria più semplice che potesse capitare in questo particolare momento del campionato.

Parlando della squadra di Simone Inzaghi, si può affermare che la lotta per lo Scudetto si è fatta decisamente più ardua dopo la sconfitta subita sul campo dell’Atalanta, specie per il modo con la quale è arrivata. Durante il primo tempo dell’Olimpico contro la Fiorentina, sembrava che i fantasmi della partita precedente perseguitassero ancora i biancocelesti, ma la bravura dei capitolini e anche un pizzico di fortuna li ha fatti risalire la corrente e rimettere le cose a posto. Ora la sfida col Torino aggiungerà altro inchiostro alle pagine di questo campionato.

Lazio, una partita senza il condottiero in panchina

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi, tecnico della Lazio

Come molti già sanno, durante questa partita Simone Inzaghi non potrà essere fisicamente presente a bordocampo causa squalifica. Al suo posto, a dirigere l’orchestra biancoceleste ci sarà il vice-allenatore Farris. Oltre all’apporto che l’allenatore piacentino può dare alla squadra, mancheranno anche alcuni giocatori fondamentali per lo scacchiere della compagine attualmente seconda in classifica.
C’è da stare attenti a questo Torino, il quale sembra avere difficoltà a gestire il possesso palle ma che al contempo può diventare molto pericoloso una volta innescato un contropiede. Insomma, la parola d’ordine tra le file della Lazio è concentrazione.

Dicevamo delle assenze in campo: a causa di alcuni problemi muscolari, mancheranno all’appello Luiz FelipeLucas Leiva Adekanye, oltre al lungodegente Senad Lulic. Diversi i diffidati in vista della prossima partita all’Olimpico, contro un Milan decisamente in forma. A rischio squalifica ci sono infatti AcerbiImmobileCaicedoLazzari Cataldi. Inutile dire quanto possa pesare ognuna di queste assenze, specie quelle riguardanti il reparto avanzato.

Lazio-Torino, le probabili formazioni

Moreno Longo
Moreno Longo, allenatore del Torino

Per quanto riguarda il Torino, Moreno Longo pare aver deciso di schierare la sua squadra con un modulo speculare a quello degli avversari. Spesso usato in passato, il 3-5-2 sembra la soluzione ideale per cercare di chiudere il più possibile gli spazi alla squadra di Simone Inzaghi.
Davanti al solito Sirigu agiranno nella linea difensiva a tre NkoulouIzzoBremer, quest’ultimo autore di uno splendido gol qualche giorno fa a Cagliari. Lyanco contende un posto al difensore campano ex Genoa, probabile una staffetta durante il match
Sulle fasce spazio a De Silvestri Ansaldi, con Lukic Meitè a fare da alfieri al fianco di Tomas Rincon a centrocampo. In avanti non è ancora al meglio Simone Zaza, il quale partirà dalla panchina: al suo posto, al fianco di Andrea Belotti, ci sarà Simone Verdi.

Pochi i dubbi invece in casa Lazio. L’unico ballottaggio riguarda il reparto offensivo, dove Correa pare essere in vantaggio su Caicedo per fare coppia con Ciro Immobile. Davanti a Strakosha agiranno PatricAcerbiRadu. Al posto dell’acciaccato Leiva giocherà l’esperto Marco Parolo, coadiuvato dalle mezze ali Milinkovic-Savic Luis Alberto. Sulle fasce spazio a Lazzari sulla destra e Jony a sinistra.

TUTTE LE NOTIZIE DI

LEGGI ANCHE

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui