Calcio Lazio Lecce-Lazio, ultimo treno per Liverani e Inzaghi

Lecce-Lazio, ultimo treno per Liverani e Inzaghi

Lecce-Lazio è una gara al sapore di ultima chance. Per Liverani, che non può più sbagliare se intende rimanere in Serie A. Per Inzaghi, che la Serie A intende vincerla, e non può permettersi di perdere ulteriore terreno sulla Juve

La 31esima giornata di Serie A si apre con l’anticipo del Via Del Mare tra Lecce e Lazio. Gli uomini di Fabio Liverani devono assolutamente vincere per impedire alle inseguitrici di staccarsi dalla zona retrocessione. Dall’altra parte, Simone Inzaghi recupera i suoi bomber e confida in un calendario favorevole per tenere vivo il sogno Scudetto.

Lecce, vincere per non retrocedere: e occhio alle inseguitrici

Coronavirus, Liverani: "Qui a Lecce aspettiamo ancora i tamponi"
Fabio Liverani, allenatore del Lecce

Il Lecce ha perso le ultime 6 partite di Serie A, concedendo agli avversari almeno 4 gol in 5 delle 6 sconfitte. Non a caso i giallorossi sono la peggior difesa del campionato, con ben 70 gol subiti in 30 gare. C’è da migliorare anche il rendimento casalingo. Soltanto 11 i punti raccolti al Via Del Mare, pesano i 32 gol subiti in quello che sarebbe dovuto essere un fortino nel quale costruire la salvezza. Perdere di nuovo in casa significherebbe fare un altro passo verso la Serie B.

Lecce-Spal
Immagini dell’ultimo Lecce-Spal

Intanto le inseguitrici allungano. Il Genoa di Davide Nicola si trova ora a quota 27 punti, 2 in più degli uomini di Liverani, grazie al pareggio in extremis sul campo dell’Udinese. Anche la Sampdoria di Claudio Ranieri, con il sonoro 3-0 rifilato alla Spal, è uscita dalla zona calda, portandosi a 32 punti, superando anche il Torino e raggiungendo l’Udinese. Più giù anche il Brescia è riuscito a imporsi sull’Hellas Verona per 2-0, abbandonando l’ultimo posto e portandosi a ridosso dei salentini, a quota 21 punti. S

empre più ultima la Spal di Gigi Di Biagio, alla quale serve un autentico miracolo per evitare la cadetteria. La sensazione è che Liverani si giochi tutto nello scontro diretto del 15 luglio a Marassi contro il Genoa. L’obiettivo è non perdere terreno prima di una gara che rappresenta un crocevia fondamentale per la permanenza in Serie A.

Lazio, finché c’è Immobile c’è speranza: e il calendario sorride

Immobile della Lazio
Ciro Immobile, attaccante della Lazio

La Lazio, reduce dal clamoroso 0-3 interno contro il Milan, si trova ora a 7 punti dalla Juventus. Finché la matematica concede una speranza, Simone Inzaghi ha l’obbligo di credere allo Scudetto, complice anche un calendario alla portata. I biancocelesti, infatti, prima dello scontro diretto del 20 luglio all’Allianz Stadium affronteranno in trasferta Lecce e Udinese, di mezzo lo scontro dell’Olimpico contro il Sassuolo di Roberto De Zerbi.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi, allenatore della Lazio

Mentre i bianconeri si trovano ad affrontare 3 gare molto complicate prima della sfida Scudetto. Domani a San Siro c’è il Milan che, dopo il lockdown, sembra aver trovato la giusta via da percorrere. In più Maurizio Sarri dovrà fare a meno degli squalificati Dybala e De Ligt, assenze che possono pesare in una sfida così delicata. 4 giorni più tardi, allo Stadium arriva un’Atalanta in stato di grazia, reduce da 7 vittorie consecutive e 83 gol fatti in campionato. Subito prima di JuveLazio, ci sarà la sfida del Mapei contro il Sassuolo, avversario ostico che ha ancora una speranza per raggiungere l’Europa League. 7 punti sono tanti, ma la Lazio deve crederci.

Vincere tutte e 3 le gare e sperare in un passo falso della Juventus per poi giocarsi tutto nella sfida che con ogni probabilità deciderà le sorti dello Scudetto. Le pesanti assenze, soprattutto in attacco, hanno condizionato il rendimento offensivo dei ragazzi di Simone Inzaghi, costretti a rinunciare in un solo colpo alla coppia-gol ImmobileCaicedo, entrambi squalificati contro il Milan. Per la sfida del Via Del Mare, proprio in coppia con l’ecuadoregno, il capocannoniere della Serie A tornerà subito titolare, alla ricerca del record di Gonzalo Higuaìn di 36 reti. Il bomber napoletano ne deve realizzare 7 in 8 gare: impresa difficile, ma non impossibile per un centravanti così forte.

Lecce-Lazio, le probabili scelte di Liverani e Inzaghi

Lecce, Mancosu: "Ripresa? E' un rischio che dobbiamo correre"
Marco Mancosu, centrocampista del Lecce

Il Lecce è alla disperata ricerca di 3 punti in una sfida che può risultare decisiva per il cammino dei salentini in Serie A. Liverani deve fare a meno dello squalificato Tachtsidis, oltre che di Lapadula – infortunato alla caviglia – e del difensore centrale Rossettini – colpito da un attacco di febbre, per il quale si esclude il contagio da Covid-19. In attacco, Filippo Falco dovrebbe sostituire Shakhov, mentre a centrocampo Marco Mancosu tornerà dal primo minuto.

LA PROBABILE FORMAZIONE DEL LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Paz, Lucioni, Calderoni; Mancosu, Petriccione, Barak; Saponara, Falco; Babacar. Allenatore: Liverani

Calciomercato Lazio, non solo Luis Alberto: anche Immobile rinnova
Luis Alberto e Ciro Immobile, centrocampista e attaccante della Lazio

La Lazio recupera i suoi tenori offensivi, ma perde un altro pezzo. Joaquìn Correa ha riportato la lesione al legamento collaterale del ginocchio, che lo terrà fuori dai campi almeno per un paio di settimane. Oltre al Tucu, Inzaghi non potrà contare su Luiz Felipe, Marusic e capitan Lulic, per il quale la stagione è già terminata. A centrocampo dovrebbe riposare Lucas Leiva – non al meglio della condizione: al suo posto Marco Parolo è candidato ad una maglia da titolare a centrocampo, affiancato da Luis Alberto e Milinkovic Savic.

LA PROBABILE FORMAZIONE DELLA LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Parolo, Milinkovic-Savic, Luis Alberto, Jony; Immobile, CaicedoAllenatoreS.Inzaghi

ULTIME NOTIZIE

LE PIU' LETTE

Calciomercato Lazio, Tare accelera: due colpi in 10 giorni

NEWS CALCIOMERCATO LAZIO - La Lazio, vittoriosa nell'ultimo turno contro il Cagliari, ha spazzato via le ombre e centrato la qualificazione in Champions League. La prossima...

Genoa, Nicola verso l’addio: spunta un nuovo nome per la panchina

Secondo quanto riportato da Tuttosport, in casa Genoa si potrebbe respirare aria di rinnovamento. Il presidente Preziosi dovrebbe far partire una rivoluzione. Come già...

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui