Calcio Lecce Lecce-Lazio 2-1, Lucioni ridà speranza a Liverani. Inzaghi ora annaspa

Lecce-Lazio 2-1, Lucioni ridà speranza a Liverani. Inzaghi ora annaspa

Lecce-Lazio è una sfida dagli obiettivi importantissimi e diametralmente opposti. Gli uomini di Inzaghi per continuare ad inseguire il sogno scudetto, la squadra di Liverani per regalarsi un finale di stagione per centrare la salvezza

Sfida importante quella tra Lecce e Lazio. Obiettivi diversi per le due squadre, ma importanti in egual misura. Gli uomini di Inzaghi, scottati dal sogno scudetto che si allontana, non hanno intenzione di cedere troppo terreno alla Juventus, né di mandare in fumo una stagione memorabile. Liverani e i suoi, d’altro canto, devono allontanarsi dalla zona retrocessione e sperare di porre fine alle sconfitte. Sei consecutive.

Un primo tempo ghiotto di occasioni, da una parte e dall’altra. Si comincia con l’occasione di Immobile, dopo circa 70 secondi dal fischio d’inizio. Si prosegue con una ripartenza del Lecce che permette a Mancosu di viaggiare quasi incontrastato fino alla porta di Strakosha e di segnare il gol dell’1-0. Appena il tempo di esultare, che il direttore di gara interrompe il gioco per una presunta irregolarità. Il VAR non ha dubbi, Maresca neppure. Il braccio di Mancosu ha accompagnato il pallone, quindi gol annullato. Appena riprende il gioco, i biancocelesti passano in vantaggio con Caicedo. Tiro di Parolo, rinvio di Gabriel del tutto sbagliato. Il numero 20 della Lazio ne approfitta per mettere la palla in rete al 5′. I giallorossi provano a rialzare la testa, e ci riescono al 30′ con il gol di testa di Babacar, grazie all’assist di Falco. Il gioco prosegue ricco di episodi. Il più importante, il calcio di rigore per il Lecce: Patric, nel tentativo di portare via la palla a Mancosu, la tocca in scivolata con il braccio. Maresca, dopo un consulto al VAR, conferma la decisione. Va Mancosu sul dischetto, ma tira alto sopra la traversa. Si resta 1-1. Parlare di 45 minuti a viso aperto, è dire poco.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi, tecnico della Lazio

Lecce-Lazio 2-1: Lucioni chiude la partita. I biancocelesti non ci sono più

Riprende il secondo tempo e si mette subito male per la Lazio. Arriva il gol del 2-1 di Lucioni su calcio d’angolo. Inconsueta disattenzione di Francesco Acerbi, che perde l’uomo. Da questo momento, più Lecce e meno Lazio. Sprazzi di biancoceleste al minuto 70, quando il colpo di testa di Luiz Felipe, quasi a segno, viene fermato da Petriccione sulla linea di porta. Col passare dei minuti, i ragazzi di Inzaghi sembrano spegnersi, e la gara, com’era prevedibile, perde d’intensità e carattere. Complici, anche episodi sfortunati e la stanchezza, oltre che un Lecce in grado di sfruttare bene le occasioni avute. Frustrazione ancor più forte al terzo minuto di recupero: Patric viene espulso per un morso a Donati. Il triplice fischio, chiude la gara: 2-1 per il Lecce di Liverani.

Lo scudetto, pare ora un ricordo ancor più lontano per i biancocelesti. L’importante è blindare il secondo posto e rimanere in zona Champions League. Questa sera alle 21.45, la Juventus affronterà il Milan, consapevole di potersi staccare dalla Lazio di altre 3 lunghezze e arrivare a +10, a poche giornate dalla fine.

ULTIME NOTIZIE

LE PIU' LETTE

Juventus, Sarri out: i nomi sul taccuino

Non c'è più speranza ormai. Maurizio Sarri, con estrema probabilità, non sarà più il tecnico della Juventus. Il matrimonio male assortito di questa stagione, che comunque...

Lazio, se parte Caicedo l’alternativa arriva dalla Premier League

Uno dei settori del campo della Lazio che sarà maggiormente rinforzato nella prossima sessione di calciomercato sarà l'attacco. Secondo quanto riporta il Corriere dello...

Parma, rivoluzione in società: Faggiano verso l’addio?

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, il direttore sportivo Faggiano potrebbe dire addio al Parma. Il d.s. avrebbe ricevuto un'importante offerta dal presidente del Genoa...

Genoa, Nicola verso l’addio: spunta un nuovo nome per la panchina

Secondo quanto riportato da Tuttosport, in casa Genoa si potrebbe respirare aria di rinnovamento. Il presidente Preziosi dovrebbe far partire una rivoluzione. Come già...

Lazio, non solo acquisti: pronte 3 cessioni

La Lazio punta ad essere protagonista nella prossima stagione. Oltre agli acquisti, però, il direttore sportivo Tare dovrà pensare anche a sfoltire la rosa...

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui