Calciomercato Milan, Ibrahimovic a un passo! Le ultime news

141

Ibrahimovic non è più un miraggio, il Milan fa il colpaccio in calciomercato

MILAN CALCIOMERCATO IBRAHIMOVIC / Sembra proprio che le preghiere di tutti i tifosi rossoneri siano state ascoltate. Mancherebbe solo l’annuncio ufficiale, ma tutto sarebbe pronto. Zlatan tornerà a vestire i colori di un tempo: rosso e nero. Dopo l’amaro pareggio con la Lazio al 94′ minuto la voglia di rivalsa è sempre più forte. Ma il vero obbiettivo è lei: la Champions League. Il ritorno di Zlatan fa sognare tutti, e potrebbe rendere realtà la vecchia gloria della Champions che ormai il Milan sembra aver dimenticato.

Manca solo l’ok ufficiale della UEFA

calciomercato milan, ibrahimovic, raiola, scaroni
Zlatan Ibrahimovic

IBRAHIMOVIC UEFA CALCIOMERCATO / Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, tutto sarebbe pronto e neanche la UEFA non si sarebbe opposta al ritorno dello svedese. Probabilmente la soluzione sarà quella di un prestito con la possibilità di riaggiornarsi in primavera e decidere se Ibra vorrà legarsi ai rossoneri anche per la stagione 2019-20. L’Elliott Managment è prontissima a regalare al club una grande combo: Ibrahimovic-Higuain. Non sappiamo come la prenderanno gli altri giocatori del club, Cutrone sicuramente non sarà troppo contento di farsi rubare così la scena, e il campo.

Gattuso crede nella sua squadra, ma Ibra è il gioiello che serve

empoli-milan – gattuso – conferenza stampa
Mister Gattuso

RAIOLA GATTUSO MILAN / Tutto e tutto pronto per l’affare dell’anno in casa Milan. Raiola sarebbe quindi pronto a discutere le modalità d’uscita dello svedese dai Los Angeles Galaxy. Anche Leonardo sembra confermare velatamente con un “Ibra? […] le voci non disturbano, incuriosiscono”.
Sembra che per il Milan si arrivato dunque il momento della svolta, anche se apparentemente sembrava essere già arrivato assieme al Pipita. Intanto Gattuso riesce sempre a far parlare di se, dopo un “vivace” scambio di opinioni con il Vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini. I motivi sarebbero stati dei cambi non fatti in campo e la strategia applicata durante la partita Lazio-Milan di ieri sera. Come riportato da ANSA.it, il tutto sembrerebbe essersi risolto grazie ad una telefonata amichevole e quattro chiacchiere tra milanisti.