Milan, emergenza a centrocampo: Pioli studia le soluzioni

Sconfitta in rimonta nel derby ed ennesimo infortunio, non c'è peggior avvicinamento possibile alla partita di stasera contro la Juventus. Il Milan a centrocampo ha sempre meno giocatori e Pioli deve correre ai ripari.

Dopo l’infortunio di Rade Krunic, ormai noto dalla giornata di sabato, che costringerà ad un lungo stop l’ex Empoli, il Milan perde anche Lucas Biglia. L’esperto regista argentino, che in questa stagione ha visto molto poco il campo, si è fermato nuovamente a causa di un altro importante infortunio. L’ex centrocampista laziale che era rientrato in settimana, dopo aver smaltito l’infortunio al bicipite femorale, si è fermato nuovamente a causa di “un trauma distorsivo al ginocchio destro con interessamento del legamento collaterale mediale”. 

Lucas Biglia
Lucas Biglia, centrocampista del Milan

Pioli, in vista delle prossime partite, è in piena emergenza a centrocampo dove gli unici titolari rimasti sono Kessie e Bennacer. Gli infortuni di Krunic e Biglia costringeranno l’ivoriano e l’algerino ad un tour de force molto faticoso che li vedrà al centro del campo durante ogni partita.

Milan, infortunio Biglia: le soluzioni di Pioli

Pioliin questo senso, non sta meglio di Kessie e Bennacer. In un momento in cui il Milan sembrava poter prendere continuità, gli infortuni erano l’ultima della cose di cui i rossoneri avevano bisogno. Le soluzioni sono principalmente due, ma nessuno convince a pieno. La prima è quella di un cambio di modulo mettendo Kessie e Bennacer nel ruolo di mediani davanti alla difesa; la seconda, quella anche più probabile, riguarda lo spostamento di Bonaventura a Calhanoglu nel ruolo di mezzala sulla linea dei tre centrocampisti. L’ultima ipotesi, infine, potrebbe essere rivolta al mercato degli svincolati. Per questo tipo di operazioni c’è tempo, ancora, fino al 31 marzo.