LE PIU' LETTE DELLA SETTIMANA

Calciomercato Juventus, Pirlo abbraccia il suo bomber: è fatta per Dzeko

NEWS CALCIOMERCATO JUVENTUS - Il calciomercato della Juventus decolla: dopo i colpi Kulusevski, Arthur e McKennie, il tecnico bianconero Andrea Pirlo nelle prossime ore potrebbe abbracciare il nuovo bomber...

Roma, Carlo Zampa: “Calciomercato di contraddizioni. Milik? Siamo stanchi di essere la seconda scelta”

Il calciomercato tiene banco nell'ambiente Roma, con l'annunciato effetto domino inerente a Milik e Dzeko. Con l'attaccante del Napoli in giallorosso, il capitano finirebbe a titolo definitivo alla Juventus, come attaccante centrale dello scacchiere di Pirlo....

Calciomercato Juventus, scambio col Tottenham: Paratici sacrifica Rabiot

NEWS CALCIOMERCATO JUVENTUS - L'arrivo di Edin Dzeko potrebbe far decollare il calciomercato in entrata della Juventus. Il nuovo tecnico Andrea Pirlo, nonostante abbia deciso di puntare sul gigante...

Calciomercato Inter, conferme dalla Spagna: Suarez in nerazzurro?

NEWS CALCIOMERCATO INTER - Dalle parti di Milano arrivano voci su un possibile colpo di scena, con una notizia che avrebbe del clamoroso se confermata. Nella giornata di oggi, Luis Suarez...

Calciomercato Juventus, Paratici insiste per Kean: scambio con l’Everton

NEWS CALCIOMERCATO JUVENTUS - La Juventus nelle prossime ore potrebbe abbracciare Edin Dzeko, il bomber tanto richiesto nelle scorse settimane da Andrea Pirlo. Il gigante bosniaco lascerà dunque la...

Calciomercato Inter, Bale sblocca Delle Alli: e Eriksen?

Kolarov e Hakimi, oltre alla conferma di Sanchez: per ora l'Inter si è mossa sugli esterni, anche se il serbo potrebbe giocare nella difesa a tre di Antonio Conte....
Calcio Milan Milan, Kessie può dare qualità al gioco del Milan

Milan, Kessie può dare qualità al gioco del Milan

Sono previsti anche cambiamenti in chiave tattica

Franck Kessie è atteso con grande trepidazione dall’ambiente milanista, per confermare quanto di buono ha fatto lo scorso anno. Una stagione giocata praticamente tutta d’un fiato o quasi, 54 presenze che avrebbero potuto essere 57 se non ci fossero stati di mezzo una panchina ed una mancata convocazione, entrambe contro lo Shkendija – la seconda dopo il 6 a 0 dell’andata – ed un’assenza per squalifica per somma di ammonizioni.

Uno dei giocatori più presenti in campo

Un vero e proprio carro armato dunque, costantemente in campo a prescindere dall’avversario e dalla competizione. Unico neo, se così si può dire, i pochi goal segnati, di cui soltanto due su azione. Quest’anno Kessie ha già segnato alla sua seconda uscita, tra l’altro un goal fondamentale – quello contro la Roma – ed è pertanto normale attendersi di più in chiave realizzativa. Il suo rendimento talvolta altalenante può essere in parte dipeso anche dalla giovanissima età – non dimentichiamo che è un ’96 anche se non si direbbe vista la possanza fisica – ma la sensazione è che il ragazzo sia già pronto per un salto di qualità Magari utilizzando anche differenti accorgimenti tattici.

Possibili cambiamenti di posizione in campo

E qui sarà Gattuso a collocarlo nel modulo più congeniale, che attualmente è il 4-2-3-1, in cui l’ex atalantino agirebbe in mediana coadiuvato da Biglia o Bakayoko, ed agendo in modo da far pervenire palloni ad Higuain attraverso il tridente formato da Suso, Calhanoglu e Bonaventura. Questo nuovo assetto però comporterebbe una limitazione alle progressioni offensive di Kessie, e starà al tecnico cercare di avere un’arma in più in vista della stagione che si prospetta lunga.

NOTIZIE PER TE

Calciomercato Milan, su Paqueta non solo il Lione

Molto del mercato del Milan passa dalle cessioni, Paqueta e Krunic in primis. Se per Krunic si parla di Friburgo, per Paqueta si è fatto avanti il Lione, una...

Bologna, Di Vaio: “Milan? Avversario difficile e in crescita”

Due giorni al primo match di Serie A per il Bologna, che prepara la difficile trasferta di San Siro, dove affronterà il Milan. Il responsabile scouting ed ex attaccante...

Calciomercato Milan, Krunic può restare?

Nonostante l'offerta di 8 milioni del Friburgo, il Milan non sembra più così convinto di lasciar partire Rade Krunic. Forse perché Bakayoko si sta allontanando, ma soprattutto perché Stefano...

LE ULTIME