SERIE A

News e Calciomercato

Napoli, Demme: “Mio padre si è commosso quando ho firmato”

Diego Demme, centrocampista tedesco classe 91', ha rilasciato un'intervista nella quale ha raccontato del suo approdo al Napoli, del suo rapporto con Gennaro Gattuso e dell'approccio nei confronti di una città pittoresca come quella partenopea

Napoli, Demme: “Mio padre si è commosso quando ho firmato”. Diego Demme è uno dei segreti del Napoli che sta rinascendo. Il centrocampista tedesco, nella giornata di oggi, si è raccontato ai microfoni del quotidiano Sport Bild, descrivendo il suo approdo nella capitale partenopea e il suo rapporto con Gennaro Gattuso, attuale tecnico degli azzurri: “Quando mio padre ha saputo che avevo firmato con il Napoli si è commosso. Il mio esordio al San Paolo? E’ stato come lo immaginavo, entusiasmante, lo avevo sognato proprio cosi”.

Su Gattuso: “Ha creduto subito in me gettandomi nella mischia del centrocampo. Fortunatamente è andato tutto per il meglio ed è stato un enorme onore visto che lui e Pirlo erano i miei idoli dell’infanzia. Il suo metodo di gioco premia il possesso palla e trovo delle somiglianze con gli schemi che ci dettava Nagelsmann”.

Sulla città di Napoli: “Quando giravo per Lipsia al massimo mi chiedevano una foto, mentre qua sono stato riconosciuto sin dal principio. I primi tempi non riuscivo quasi neanche a fare la spesa, chiunque di mi chiedeva un selfie. Amano davvero il calcio qui!”.