martedì, 26 Maggio 2020 - 07:58
Calcio Napoli Napoli, presente e futuro tra arrivi e probabili addii: le cronache di...

Napoli, presente e futuro tra arrivi e probabili addii: le cronache di Milik, Mertens e Callejon

Dalle parti di Napoli una Serie A da riprendere e confermare con i tanti dubbi di mercato che si mantengono vivi all'interno dello spogliatoio: al centro, neanche a dirlo, Milik, Mertens e Callejon

L’arrivo di Gattuso in panchina sembrava voler essere esclusivamente un modo per dare una scossa alla squadra dopo il deludente avvio di Ancelotti, alla seconda stagione con i partenopei. Invece, a quanto, pare è in corso una vera rivoluzione a giudicare dalla messa in discussione di inamovibili punti di riferimento in campo e fuori per il Napoli.

Dries Mertens
Dries Mertens, attaccante del Napoli

Stiamo parlando di calciatori del calibro di Mertens, Milik e Callejon: sono tutti in scadenza, ma ben lontani da un possibile rinnovo a fine campionato, così come anche riferito dalla Gazzetta dello Sport. 

L’arrivo di Politano è il chiaro messaggio a Callejon: possibile addio a fine stagione

Sette anni al Napoli, quasi 80 gol e 332 presenze con i partenopei non si cancellano facilmente, eppure sembra che l’esperienza di José Maria Callejon con gli azzurri sia al capolinea. L’arrivo a gennaio di Matteo Politano, potrebbe rappresentare molto più di un semplice rinforzo, ma un vero e proprio avvicendamento. Con il Lecce, infatti, l’iberico partirà dalla panchina, spazio al nuovo acquisto. Molto difficile, piuttosto che all’ex Real Madrid, con contratto in scadenza a giugno, venga rinnovata la fiducia. Un idillio che è svanito con l’arrivo del tecnico calabrese in panchina.

Amicizia e futuro incerto per Milik e Mertens

Nel Napoli, da sempre, l’amicizia e il legame nello spogliatoio rappresentano un valore aggiunto da portare anche fuori dal campo. Così è anche tra Arek Milik e Dries Mertens, compagni di squadra nel Napoli ma legati anche da sincera e profonda amicizia. Da qualche tempo, pare vi sia anche un altro elemento che li accomuna, l’incerto destino e i dubbi del futuro con gli azzurri. Entrambi infatti, in scadenza di contratto, sono tutt’altro che sicuri di continuare il prossimo anno con la maglia del Napoli. Anche se per Milik, i tempi sono più lunghi visto che ha un accordo che scadrà a giugno 2021, le difficoltà per il rinnovo di certo non mancano. Oggetto della contesa è la proposta ricevuta dal Napoli riguardo una certa clausola di rescissione da 80 milioni di euro che, a quanto pare, non è stata digerita dai procuratori del polacco che sarebbero disponibili a fermarsi a 50 milioni anche rischiando che il giocatore possa finire sul mercato senza un accordo.

Altrettante difficoltà per il rinnovo di un altro assoluto protagonista del Napoli contemporaneo: Dries Mertens è da tempo in attesa di conoscere il suo futuro con i partenopei, nonostante siano ormai mesi che si discute, invano, del suo rinnovo con la squadra di De Laurentiis. Sembra poi che nelle ultime settimane le distanze si siano ulteriormente dilatate e che sia molto probabile che il fantasista belga, a fine stagione, possa lasciare il San Paolo. Certo le richieste di “Ciro”, come è stato ribattezzato dai tifosi, non sono assimilabili ad un piatto di lenticchie: 7,5 milioni all’anno per le prossime due stagioni, cioè quasi il doppio di quanto attualmente percepisce. Richiesta assolutamente irricevibile per la società azzurra che sarebbe disponibile a confermare l’attuale stipendio, dal peso di 4 milioni a stagione. Un divario che, a quanto pare, sembrerebbe essere la premessa per una imminente e clamorosa separazione.

SEGUI LA JUVE SU INSTAGRAM

671,9k Followers
Follow

LEGGI ANCHE

LA PRIMA PAGINA

ULTIME NOTIZIE

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!