Napoli, Riccio: “Champions? Pensiamo già al Lecce”

Il Napoli si ripete e conquista la vittoria anche in questo turno di campionato contro la Sampdoria per 2-4 grazie ad uno dei nuovi acquisti Diego Demme

GENOVA – Il Napoli sembra essere uscito dalla crisi: seconda vittoria consecutiva e rilancio prepotente in chiave europa per gli uomini di Gattuso. La squadra partenopea è riuscita a strappare una vittoria fondamentale contro una Sampdoria mai doma, che ha messo in difficoltà la retroguardia azzurra in più di un’occasione. La zampata decisiva, è arrivata grazie ad uno dei nuovi acquisti Diego Demme che, grazie al suo gol, ha ribaltato il risultato e consegnato i tre punti a Gattuso. Ai microfoni di Sky Sport, però, è intervenuto l’allenatore in seconda del Napoli Luigi Riccio per via di alcuni problemi familiari che stanno colpendo Gattuso in questi giorni. “Abbiamo sofferto perché la gara l’avevamo incanalata bene poi con l’eurogol di Quagliarella, si è sporcata un po’. Bisognava tenere botta e difenderci nella miglior maniera che sappiamo: cioè tenendo palla alta. Sappiamo da dove veniamo e il percorso che abbiamo fatto con tante difficoltà. Dobbiamo far si che le risorse aumentino anche recuperando gli infortunati. Chi c’era nelle scorse settimane ha fatto più del dovuto. Demme? ha stretto i denti per esserci, lo abbiamo recuperato all’ultimo per averlo anche per una parte della gara”.

L’ultimo passaggio dell’intervento di Riccio, si sposta poi sui prossimi impegni del Napoli: “Abbiamo avuto difficoltà su queste palle sui tre attaccanti, sui rimbalzi arrivavamo sempre dopo e dopo il gol del 2-1 abbiamo perso alcune certezze. Il nostro percorso passa anche dalla gestione di questi momenti della gara. Se decidiamo di andare in pressione, dobbiamo farlo nella giusta maniera altrimenti dobbiamo difendere anche 15 metri indietro e non succede nulla. Champions League? Noi pensiamo al Lecce alla prossima e non ci facciamo distrarre da nulla”.