Calcio Nazionali Svezia U21 - Italia U21, Nicolato: "Partiamo con un gap fisico notevolissimo"

Svezia U21 – Italia U21, Nicolato: “Partiamo con un gap fisico notevolissimo”

L'allenatore dell'Italia U21 Nicolato racconta i timori di una gara con una Svezia che ha il campionato calcistico in pieno svolgimento, mentre la rosa italiana, anche per i due positivi al Coronavirus, non ha potuto effettuare molti allenamenti

L’allenatore della Nazionale italiana U21 non nasconde i suoi timori per l’incontro dell’8 settembre contro la Svezia U21: “Loro sono già alla diciottesima giornata di campionato, mentre noi siamo appena usciti dagli ombrelloni. Partiamo con un gap fisico notevolissimo: loro sono abituati per tradizione a correre tantissimo. Sicuramente soffriremo, speriamo di farlo nel modo giusto“. La vittoria contro la Svezia U21, in prospettiva, potrebbe far guadagnare all’Italia U21 il primo posto nel Gruppo 1, valido per la qualificazione al torneo UEFA Euro: l’Italia U21 infatti è seconda con cinque partite disputate, mentre l’Irlanda U21 occupa il primo posto con sette incontri già alle spalle.

Claude Adjapong
Claude Adjapong, giovane terzino del Verona

Nicolato: “L’amichevole con la Slovenia U21 un ottimo test”

Paolo Nicolato ha spiegato a Rai Sport di aver selezionato con attenzione molti giovani, anche se provenienti dalle leghe inferiori: “Ho chiamato tanti ragazzi che si sono messi in mostra anche in Serie B. La partita amichevole con la Slovenia U21 (vinta 2-1 grazie a Colpani e Melegoni, ndr) è stato un test da cui ho ricavato tante indicazioni positive. Ho deciso poi in base a questo e ad altri riscontri, come per esempio la condizione fisica, quali giocatori trattenere per l’incontro con  Svezia U21“.

L’Italia U21 arriva in Svezia rafforzata dall’arrivo del bianconero Luca Pellegrini, che ha lasciato il ritiro della Nazionale di Mancini per unirsi a quella di Nicolato e dare una mano nel settore difensivo. Gli Azzurri U21 arrivano comunque alla gara con la Svezia U21 con due giocatori in meno, a causa delle positività al test del Coronavirus: “Putroppo ci dovremo abituare a questa nuova realtà, anche se non è quella che vorremmo. Forse questa nuova esperienza ci darà qualcosa in più“.

NOTIZIE PER TE

Argentina, Di Maria commenta la mancata convocazione

L'attaccante del Paris Saint Germain Angel Di Maria non ha reagito bene alla pubblicazione della lista dei convocati da parte della Nazionale argentina per il girone di qualificazione CONMEBOL...

Cambiare Nazionale si può fare: le nuove regole della Fifa dicono di si

Sarà molto più semplice adesso cambiare Nazionale. Lo ha deciso la Fifa aggiornando le nuove regole in merito alle convocazioni per chi possiede la doppia nazionalità. Si potrà adesso...

Italia femminile, show di Girelli: azzurre a valanga sulla Bosnia

La Nazionale Italiana Femminile travolge a domicilio la Bosnia e aggiunge un altro mattone decisivo verso Euro 2022. Le azzurre di Milena Bartolini dominano la sfida contro le rivali...

Atalanta, altro ok dall’UEFA: la Nazionale torna a Bergamo

L'Atalanta è una delle realtà più in vista del nostro calcio e non solo. Una squadra che si è presa la scena in Champions League, prima di capitolare per mano del PSG,...

Italia, la gara contro l’Olanda si giocherà a Bergamo

La partita del 14 ottobre, tra Italia e Olanda, valida per il match di ritorno della Nations League, si giocherà al Gewiss Stadium di Bergamo. Manca ancora l'ufficialità da...

NOTIZIE DI PRIMA PAGINA

Milan, ahi Pioli! Ibrahimovic-Rebic Ko, allarme in attacco

Il Milan centra la seconda vittoria consecutiva in campionata, la quarta nelle ultime due settimane. Nonostante l'ottima partenza stagionale, il tecnico rossonero Stefano Pioli è abbastanza preoccupato a causa...

Roma, Fonseca: “Contento della prestazione, deluso dal risultato. Dzeko? Buona gara, gli errori…”

Non è bastata la grande prestazione di Jordan Veretout alla Roma per piegare i Campioni d'Italia in carica della Juventus. I giallorossi, traditi dagli errori grossolani di Edin Dzeko,...

LE PIU' LETTE