SERIE A

News e Calciomercato
lunedì, 1 Giugno 2020 - 19:02
Calcio Compagnoni (Sky): "Cambierà il racconto del calcio"

Compagnoni (Sky): “Cambierà il racconto del calcio”

Il telecronista di Sky, Maurizio Compagnoni, ha offerto in un'intervista un nuovo punto di vista del calcio che sta pian piano navigando verso il ritorno in campo: quello della telecronaca

Compagnoni (Sky): “Cambierà il racconto del calcio”. Maurizio Compagnoni conosciuto da tutti per sue telecronache, il suo “Rete, rete, rete” è leggenda; da anni, ormai, è divenuto il simbolo del giornalismo sportivo italiano. In questa situazione di emergenza, parlando al giornale La Gazzetta dello Sport, ha voluto esprimere le proprie impressioni sul ritorno della Serie A e su come cambierà il modo di raccontare le partite. Gli stadi vuoti apriranno un “nuovo mondo”.

Il commentatore ha parlato della sua ultima partita da cronista, prima del lockdown: “E’ stato surreale, vivere una partita così importante come Juve-Inter senza tifosi. Amo sentire il calore della gente che arriva dagli spalti, il rumore è qualcosa che ti spinge a fare sempre meglio durante la partita. Il nostro ruolo è quello di portare lo spettatore a vivere la realtà del campo, a far vivere le emozioni degli attimi. Tutto questo mi mancherà”.

Vivere e far vivere il calcio: con gli stadi vuoti, cambia anche la telecronaca

Juventus e Inter in quarantena
Juventus-Inter, una delle ultime gare di A prima della sospensione

Il lavoro fatto dal telecronista è come quello del cantante, che durante il concerto, si serve solo della sua voce per trasmettere emozioni e sensazioni al pubblico. Compagnoni sembra avere già una risposta: Sarà come cantare a cappella, bisognerà gestire la voce modulando toni alti e bassi, per garantire al tifoso quello spettacolo di cui ha bisogno”. Secondo il cronista ci sarà un nuovo modo di fare cronaca, di raccontare le azioni dei protagonisti in campo.

Lo stadio, patrimonio culturale dell’essenza calcistica, ha bisogno del suo tifo, del calore del pubblico, ma ci dovremmo abituare a vivere le partite in un modo diverso, ma che ci farà innamorare, ancora una volta del Calcio, anche se modo del tutto innovativo.

TUTTE LE NOTIZIE DI

LEGGI ANCHE

ULTIME NOTIZIE

Torino, Cairo: “No all’algoritmo”

Il presidente del Torino, Urbano Cairo, è intervenuto all'evento de La Gazzetta dello Sport, "Inno all'Italia". In questa sede, il massimo dirigente...

Calciomercato Milan, Paquetà sul mercato: lui vuole una big

Secondo quanto riporta tuttomercatoweb.com, il Milan starebbe per comunicare a Lucas Paquetà la decisione di metterlo sul mercato. A gennaio c'erano stati abboccamenti con...

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!