SERIE A

News e Calciomercato

Napoli-Lecce: ecco Politano ma attenzione alla squadra di Liverani

Al San Paolo di Napoli va in scena una partita solo sulla carta agibile per l’undici di Gattuso, che schiera il suo nuovo attaccante dal 1’. Per il tecnico salentino ballottaggio Mancosu-Saponara. 3 punti fondamentali in palio, a caccia di Europa e salvezza.

La parola fine sulla telenovela del mercato invernale che lo ha visto protagonista dello scambio non andato a buon fine con Spinazzola e l’occasione di farsi conoscere dal suo nuovo pubblico: voglia di riscatto e soprattutto di calcio giocato sono i due punti attraverso i quali passa la partita di Matteo Politano contro il Lecce.

Matteo Politano
Matteo Politano, attaccante del Napoli (@imagephotoagency)

L’esordio è imminente, Gattuso punta sull’esterno ex Inter per scardinare la difesa dei giallorossi salentini, che si stanno dimostrando una squadra ostica per tutti, big comprese. Lo stesso Politano ha bisogno di fiducia e minutaggio, per dimostrare di poter dire la sua in questa seconda parte di stagione, in cui il Napoli punta diretto verso l’Europa. Tatticamente, l’opportunità e quella di trovare un’alternativa al binomio vincente InsigneCallejon – lo spagnolo parte dalla panchina – ed il profilo adatto è quello di un mancino naturale come il neoacquisto azzurro. Concretamente, l’obiettivo è quello di dare continuità ai risultati ottenuti dall’inizio del 2020, grazie alla serenità apparentemente ritrovata in un ambiente da sempre bollente.

[irp]

I meriti del tecnico calabrese vanno di pari passo con quelli del suo avversario di giornata, capace di centrare la prima vittoria casalinga della stagione nello scorso turno. Liverani deve scegliere a chi affidare il compito di agire tra le linee dei Partenopei. Mancosu sembra in vantaggio, ma occhio a Saponara che scalpita dopo l’eccellente prestazione contro il Torino. Altro uomo chiave è il ceco Barak, riserva nell’Udinese e pedina di qualità nelle mani di un allenatore che – nonostante guidi una neopromossa – difficilmente si riduce a speculare sull’avversario.

[irp]

Napoli-Lecce è dunque un match tutt’altro che deciso in partenza, ben diverso in termini di qualità da quello che ci si aspetta dallo scontro tra una grande del campionato ed una presunta vittima sacrificale.