Napoli, Gattuso: “Sappiamo come arginare la Juventus, Insigne è strepitoso”

Siamo alla vigilia del match che si giocherà domani sera tra Napoli e Juventus. Secondo quanto riportato dal tecnico Gattuso in conferenza stampa la sua squadra sa come ostacolare gli avversari: ecco le sue parole

Come di consueto, alla vigilia di un match di campionato, Gennaro Gattuso si è concesso ai microfoni nella conferenza stampa pre-partita e ha fatto il punto della situazione dei suoi in vista della gara che vedrà impegnate Napoli e Juventus: “Domani affronteremo una gran squadra. Arriviamo ad sfidare la Juventus con il giusto entusiasmo vista la vittoria in Coppa Italia contro la Lazio. C’è ancora molto da fare ma quella partita ha dato modo ai miei ragazzi di reagire e di credere nelle proprie capacità. La Juventus è più tecnica rispetto alla Lazio ed il nostro approccio sarà differente, ma sappiamo come arginarli, abbiamo studiato. Chi dice che la mano di Sarri non si vede non capisce niente. Per me lui è un grande allenatore e molte volte mi è capitato di copiarlo. Non so come la pensino qui ma per me non è un traditore”.

Successivamente Gattuso ha parlato delle ambizioni dei suoi e di Insigne: “Noi dobbiamo andare al San Paolo per vincere. Ora, dopo aver vinto in Coppa Italia, non dobbiamo sederci. Tatticamente sappiamo come comportarci: in fase difensiva dovremo attenderli, perché se dovessimo uscire in pressing ci distruggerebbero. Dobbiamo trovare la continuità che fino ad ora è mancata. Insigne è un giocatore strepitoso, bisogna semplicemente stimolarlo nel modo giusto. Ha qualità da vendere e non deve aver paura di puntare l’uomo, altrimenti diventa un giocatore normale”.

Come di consueto, alla vigilia di un match di campionato, Gennaro Gattuso si è concesso ai microfoni nella conferenza stampa pre-partita e ha fatto il punto della situazione dei suoi in vista della gara che vedrà impegnate Napoli e Juventus: “Domani affronteremo una gran squadra. Arriviamo ad sfidare la Juventus con il giusto entusiasmo vista la vittoria in Coppa Italia contro la Lazio. C’è ancora molto da fare ma quella partita ha dato modo ai miei ragazzi di reagire e di credere nelle proprie capacità. La Juventus è più tecnica rispetto alla Lazio ed il nostro approccio sarà differente, ma sappiamo come arginarli, abbiamo studiato. Chi dice che la mano di Sarri non si vede non capisce niente. Per me lui è un grande allenatore e molte volte mi è capitato di copiarlo. Non so come la pensino qui ma per me non è un traditore”.

Successivamente Gattuso ha parlato delle ambizioni dei suoi e di Insigne: “Noi dobbiamo andare al San Paolo per vincere. Ora, dopo aver vinto in Coppa Italia, non dobbiamo sederci. Tatticamente sappiamo come comportarci: in fase difensiva dovremo attenderli, perché se dovessimo uscire in pressing ci distruggerebbero. Dobbiamo trovare la continuità che fino ad ora è mancata. Insigne è un giocatore strepitoso, bisogna semplicemente stimolarlo nel modo giusto. Ha qualità da vendere e non deve aver paura di puntare l’uomo, altrimenti diventa un giocatore normale”.

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Calciomercato Juventus, Sarri in bilico: CLAMOROSO il ritorno di Fabio Capello

Quando in estate la Juventus aveva deciso di puntare su Maurizio Sarri era chiaro l'intento della dirigenza bianconera: vincere e dominare il gioco. Il...

Hesgoal Lazio Inter streaming: DIRETTA LIVE – GRATIS la partita online Vipleague

LAZIO INTER STREAMING - Questa sera, alle 20.45, è in programma Lazio Inter, big match della 24° giornata di Serie A. Una partita che può...

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!