sabato, 4 Luglio 2020 - 23:03
Calcio Serie A Serie A, Paquetà e non solo: la riscossa delle panchine

DIRETTORE RESPONSABILE MAURO PACETTI

SERIE A

News e Calciomercato

Serie A, Paquetà e non solo: la riscossa delle panchine

Le ultime dieci gare del campionato di Serie A si disputeranno nell'aro di un mese. Troppo poco per pensare di non risparmiare ogni tanto i propri elementi migliori. Ecco perché, questa strana stagione, potrebbe rappresentare la rivincita dei "panchinari"

La Serie A, per la prima volta nella sua storia, vedrà le ultime dieci giornate disputarsi nel giro di poco più di un mese. Il coronavirus ha sconvolto il calendario del campionato di calcio, concentrando le sfide a distanza di tre giorni l’una dall’altra, garantendo dunque uno spettacolo praticamente quotidiano. Simile ad un Mondiale, il massimo campionato nazionale si è però adeguato ancor di più, accordando alle squadre cinque sostituzioni invece delle tre canoniche.

Ebbene, sfruttarle appare il minimo per ciascun allenatore. Basti pensare che nell’ultimo turno dieci reti sulle quaranta segnate sono arrivate da chi è entrato a partita in corso. Un dato indicativo, che segnala la rivincita di quei giocatori che apparivano marginali nella prima parte della stagione. Ora, invece, tutti hanno bisogno di tutti: è la definitiva riscossa delle panchine.

Serie A, Milan e Juventus: le big fanno scuola

Calciomercato Milan, resta viva l'idea Bernardeschi dalla Juventus
Federico Bernardeschi, attaccante della Juventus

Le cosidette big, le grandi corazzate della Serie A, sono note per la profondità delle loro rose. Tuttavia, infortuni e squalifiche difficilmente metteranno tutti a disposizione dei tecnici, quindi un singolo ricambio può ancor di più fare la differenza. In tal senso, spicca Lucas Paquetà, fantasista del Milan reintegrato da Pioli dopo un periodo di esilio sulla comoda panchina di San Siro. Contro la Roma, il suo ingresso ha rappresentato la variabile impazzita che ha fatto collassare i giallorossi, già in palese difficoltà.

A fare eco alla scelta dei rossoneri, c’è un allenatore che in carriera ha sempre fatto poco affidamento sulle proprie riserve. Le necessità però hanno spinto Maurizio Sarri a schierare Federico Bernardeschi in due occasioni su due dal primo minuto. BolognaLecce sono stati due test importanti, superati a pieni voti dall’ex Fiorentina, potenziale arma in più per la Signora a caccia del nono titolo consecutivo.

Serie A, Inter e Lazio: panchina cruciale per chi insegue

Calciomercato Inter, Marotta ha individuato il possibile sostituto di Alexis Sanchez
Alexis Sanchez, attaccante dell’Inter, in prestito dal Manchester United

Se il Milan rincorre l’Europa, Inter Lazio fanno lo stesso nei confronti della capolista Juventus. Antonio Conte, dopo l’eliminazione in Champions League si era lamentato della mancanza di alternative, che lo costringeva a spremere i propri elementi migliori. Il tecnico salentino, contro ogni pronostico, sembra aver ritrovato qualche alternativa di livello dopo la pausa forzata dal lockdown. Alexis Sanchez su tutti ha dimostrato una grande affinità con Lautaro, così da permettere a Conte di far riposare Lukaku in caso di poca brillantezza del belga.

In casa Lazio, dal canto suo, un presunto panchinaro ha rappresentato il valore aggiunto della squadra di Inzaghi. Felipe Caicedo, infatti, ha spalleggiato fedelmente Immobile, colpendo in prima persona quando strettamente necessario. Emblematico il gol di Cagliari, che regalò tre punti complicatissimi all’armata biancoceleste. Ecco perché si parla di un ribaltamento delle gerarchie. Il titolare Caicedo potrebbe riposare con il Torino, per fare posto al rientrante Tucu Correa.

Correa
Joaquin Correa, attaccante della Lazio

La Serie A più inusuale di tutte, senza tifosi, ma anche ricca di colpi di scena, è pronta a riabbracciare man mano tutti i suoi elementi. E gli allenatori, in questo caso, faranno bene ad assecondare le esigenze di una lotta serrata per Scudetto, Europa e salvezza.

TUTTE LE NOTIZIE DI

LEGGI ANCHE

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui