martedì, 7 Luglio 2020 - 20:24
Calcio Serie A Serie A, quanto peseranno le panchine? I numeri parlano chiaro

DIRETTORE RESPONSABILE MAURO PACETTI

SERIE A

News e Calciomercato

Serie A, quanto peseranno le panchine? I numeri parlano chiaro

Tante erano state le polemiche riguardo la decisione del Consiglio Federale sulle cinque le sostituzioni. Nell'ultima giornata sono stati addirittura 10 i gol dalla panchina, confermando che la giusta rotazione degli interpreti e avere rincalzi di qualità può essere decisivo, ancor di più in questo finale di stagione intenso

Molte erano state le polemiche sulla decisione presa dal Consiglio Federale, il quale ha permesso fino a 5 sostituzioni per squadra, fino a fine stagione. Una decisione obbligata, visto il tour de force che stanno affrontando le squadre, per finire il campionato entro agosto. Un’altra cosa importante da tenere in considerazione è il fattore clima e la difficoltà per i giocatori a tenere alto il ritmo per tutta la partita, soprattutto dopo tre mesi di inattività. In queste prime partite, abbiamo visto come la fortuna di avere in panchina giocatori forti o comunque non troppo inferiori ai titolari stia facendo la differenza. Anche gli allenatori devono essere bravi ad attuare le giuste rotazioni. Nell’ultima giornata di campionato infatti, sono stati 10 i gol realizzati dai subentrati, la maggior parte risultati poi decisivi.

Ad aprire le danze è stato Gonzalo Higuain, che a sei minuti dal suo ingresso ha siglato il 3-0 in favore della Juventus ai danni del Lecce. Il secondo ad entrare in questa lista è stato Younes del Napoli, per poi passare a Bonazzoli della Sampdoria. Cambi azzeccati in pieno per De Zerbi, che ha strappato un’altro 3-3, il secondo consecutivo, contro il Verona, grazie a Boga e Rogerio entrati dalla panchina. Anche per l’Atalanta è risultato ancora una volta decisivo Luis Muriel entrando a partita in corsa. Con la doppietta realizzata contro l’Udinese il colombiano ha siglato il record di gol in Serie A da subentrato in una stagione (9). L’ultimo della lista, ma non il meno importante, è il gol di Bastoni che dopo 15 minuti che era in campo ha regalato il gol della vittoria ad Antonio Conte e la sua Inter.

Alessandro Bastoni
Alessandro Bastoni, difensore dell’Inter

Serie A, Juventus: che panchina! E Lazio ed Inter?

In questo finale di campionato sono ancora tanti gli obiettivi in palio. Nella lotta per lo scudetto la panchina di qualità della Juventus potrebbe fare la differenza, visto anche il recupero di giocatori importanti come Chiellini, DemiralHiguain. L’Inter aspetta il rientro del registra Brozovic, ma gli 8 punti di distanza possono risultare troppi. Per la Lazio il discorso può essere diverso, visti i soli 4 punti di distanza dai bianconeri e lo scontro diretto ancora da giocare, ritrovare qualche ricambio importante, e permettere ai giocatori più importanti della squadra di rifiatare ogni tanto potrebbe essere fondamentale.

LEGGI ANCHE

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui