SERIE A

News e Calciomercato

Serie A, si ricomincia! In arrivo la “Quarantena League”: ecco come funziona

Una bella iniziativa quella messa in campo da Le Iene per intrattenere i milioni di italiani costretti nelle proprie casa a passare questo periodo di quarantena

Serie A, si ricomincia! In arrivo la “Quarantena League”: ecco come funziona. Il calcio ai tempi del Coronavirus non sembra conoscere limiti. Il calcio sui campi da gioco è fermo per l’emergenza Coronavirus ma, grazie anche ad internet ed alle consolle per videogiochi, ci si può comunque divertire. Ed è proprio questa l’idea che il noto programma Le Iene ha lanciato nei giorni scorsi, raccogliendo molti consensi. Di cosa si tratta? Di un torneo di calcio virtuale, da svolgere rigorosamente in casa, che verrà disputato da molti calciatori di Serie A utilizzando il noto gioco di calcio FIFA20.

Il torneo, denominato per l’occasione “Quarantena League” prenderà ufficialmente il via il prossimo 19 marzo alle ore 12:00 e si concluderà il 23 marzo con la finale. I sorteggi per decidere gli accoppiamenti, avranno luogo il 18 marzo in diretta dalla casa dell’ex giocatore dell’Inter Marco Materazzi. L’intento de Le Iene è, ovviamente, quello di intrattenere gli italiani costretti in casa in questo periodo difficile e questa bella iniziativa, ha trovato il supporto di molti noti calciatori.

Ciro Immobile
Ciro Immobile, attaccante della Lazio

Al via la “Quarantena League”: da Immobile a Pirlo, passando per i fratelli Balotelli. Ecco chi parteciperà

Come riportato da Il Corriere dello Sport, molti calciatori ed ex giocatori di Serie A hanno risposto presente all’appello lanciato da Le Iene che ha aperto le iscrizioni al torneo sul proprio sito internet. Tra i partecipanti che hanno già aderito troviamo: Ciro Immobile, Mario ed Enock Balotelli, Fabio e Paolo Cannavaro, Andrea Pirlo, Andrea Petagna, Javier Pastore, Marco Materazzi, Sandro Tonali, Ciro Ferrara, Armando Izzo, Massimo Oddo. Questi sono alcuni dei nomi che si sono già iscritti alla lega. Il torneo, inoltre, vedrà il commento tecnico di Pierluigi Pardo (rigorosamente da casa) e quello giocoso della Gialappa’s Band. Il calcio ai tempi del Coronavirus, quindi, passa per internet e le sue mille funzioni.