Calcio Serie A Voti Parma-Juventus 1-2 e Pagelle: Mandzukic il migliore, ancora flop Ronaldo

Voti Parma-Juventus 1-2 e Pagelle: Mandzukic il migliore, ancora flop Ronaldo

Pagelle Parma-Juventus 1-2: Mandzukic gol ed assist, Ronaldo anonimo. Tra i ducali Gervinho il migliore.

Al Tardini la Juventus soffre ancora ma alla fine porta a casa un’importantissima vittoria contro il Parma per 2-1. Al vantaggio iniziale di Mandzukic dopo un minuto risponde il primo gol con la maglia ducale di Gervinho. Nella ripresa, invece, sale in cattedra ancora il croato che regala un assist vincente a Matuidi per i tre punti finali.

Ecco le pagelle della sfida.

Pagelle Parma

Sepe 5: Qualche colpa sul primo gol della Juve, firmato Mandzukic, ce l’ha. Non infonde sicurezza ai suoi compagni di reparto e si vede, ma dalle sue parti non arrivano tanti altri pericoli.

Iacoponi 6.5: Spinge con continuità nonostante dalla sua parte ci sia Cuadrado: riesce a fermarlo piuttosto spesso, bloccandone la corsa sulla fascia. Ottima prestazione.

Bruno Alves 6: Non corre particolari pericoli,

Gagliolo 5: Sul primo gol di Mandzukic si fa perde facendosi rimbalzare la palla sulla schiena. Sfortunato. Per il resto una partita discreta, anche se poteva fare più filtro sul gol di Matuidi. E’ mancato nelle occasioni importanti (Deiola: *

Gobbi 5.5: Prova a spingere ma non si rende praticamente mai pericoloso.

Stulac 5.5: Prova a fare filtro e per quasi un’ora ci riesce. Poi cala come tutta la squadra.

Barillà 6.5: Uno dei migliori. Tanta corsa, tanto sacrificio e voglia di mettersi in mostra. Meriterebbe anche il gol nel primo tempo, ma Szczesny gli chiude la porta in faccia. Comunque prestazione davvero positiva.

Gervinho 7: Già in forma smagliante nonostante sia arrivato da poche settimane. E’ lui la spina nel fianco di tutta la difesa bianconera, al di là del gol fatto. Grazie alle sue accelerazioni improvvise riesce a mettere in difficoltà tutto il reparto da solo: è lui l’arma in più di questo Parma, ma deve essere messo nelle condizioni di esserlo. Esce dal campo non felice di farlo e lo si può capire. (Da Cruz s.v.)

Inglese 5.5: Nemmeno l’assist per il momentaneo pareggio di Gervinho gli permette, a mio avviso, di arrivare alla sufficienza. E’ stato preso per creare imprevedibilità là davanti, ma spesso si isola dal gioco ed i compagni non riescono a servirlo come si deve. Ha bisogno di tempo.

Di Gaudio 6: Qualche guizzo in attacco e qualche buona accelerazione, ma poco altro. E’ l’ultimo a mollare.(Ceravolo s.v.)

D’Aversa 6: Gervinho dal 1′ è una scelta vincente e tutto sommato la squadra gioca bene provando a fare la sua partita. Fa quel che può, poi ci si mette anche la sfortuna, come la traversa nel primo tempo. Qualche buon segnale da cui ripartire però c’è.

Pagelle Juventus

Szczesny 6: Sul gol di Gervinho la spizzata di Inglese lo manda fuori tempo. Ci può stare. Salva però il risultato in almeno due occasioni nel primo tempo, su Barillà soprattutto.

Cuadrado 5.5: Non è un terzino e si vede. Regala un mezzo assist a Mandzukic per il vantaggio, ma per il resto della gara contribuisce enormemente al disallineamento della sua squadra. Quando attacca inoltre ha poca verve. Non è una delle sue serate migliori. Esperimento riuscito a metà.

 Bonucci 5: Si perde letteralmente Gervinho in incursione centrale sul primo gol ed è già la seconda partita che questo accade. Non riesce praticamente mai ad impostare la manovra da dietro come due anni fa. Deve ritrovare la leadership: Barzagli al suo fianco una soluzione plausibile?

Chiellini 6: Solita partita ordinata e di grande attenzione. Grinta e cattiveria agonistica non gli mancano: dalle sue parti non si corrono mai pericoli.

Alex Sandro 6.5: Prova più che positiva per lui, che si intende bene con tutti quelli che gli ruotano attorno, da Ronaldo a Matuidi a Mandzukic. Si sta ritrovando.

Khedira 5: Non è nella sua forma migliore e si vede. Tatticamente compie la sua solita partita dimostrando di essere l’ago della bilancia di questa Juve, ma è sostanzialmente anonimo. Si vede soltanto per un tiro da buona posizione nella ripresa, ma spara alto. (Dybala s.v.)

Pjanic 5: Nel primo tempo è molto bloccato e compassato, molto meglio nella ripresa quando gli avversari gli concedono qualche metro in più. Molto discontinuo in cabina di regia. (Emre Can s.v.)

Matuidi 6.5: Per quasi un’ora è pressoché anonimo e non riesce a fare filtro a centrocampo contribuendo allo sbilanciamento della squadra. Poi si inventa un gol bellissimo sfruttando un assist di Mandzukic al bacio. La dimostrazione di come l’esperienza e la caparbietà salvino certe partite spinose.

 Bernardeschi 5.5: Qualche buona giocata e poco altro. Allegri gli cambia posizione accentrandolo maggiormente nel primo tempo per dare maggiore equilibrio. Ci riesce a metà. (Douglas Costa 6.5: Entra molto bene nella gara, come al solito, rubando tanti palloni con il suo solito sprint e la voglia di fare. Colpisce un palo sfortunatissimo. Cambio azzeccatissimo.)

Mandzukic 7.5: Un gol ed un assist per lui quest’oggi. Da mezzo partente ad elemento cardine di questa Juve formato Europa: questo è il croato, che non lesina mai corsa e sacrificio nonostante sia punta centrale in questo 4-3-3. Unica pecca: talvolta si decentra troppo, non dando punti di riferimento ai propri compagni. Alla fine, però, è sempre lui il giocatore decisivo.

Cristiano Ronaldo 4.5: Ancora a bocca asciutta, ma questa volta non riesce nemmeno a costruirsi occasioni da reti pericolose. La squadra a fasi alterne prova davvero a coinvolgerlo, ma la sensazione è che sia ancora un oggetto misterioso per questa squadra, anche se la condizione fisica è tutto sommato buona. Gli alibi ci sono tutti e di certo non è stato preso per vincere queste partite, ma da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più. Oggi non si è visto nemmeno “qualcosa”.

Allegri 6: La scelta di Cuadrado terzino è discutibile, così come quella di Bonucci che quest’oggi non ha fatto il suo. La squadra è parsa spesso sbilanciata in avanti, con gli avversari che spesso sono ripartiti in contropiede sfruttando delle voragini. Alla fine, però, sono arrivati i 3 punti ed è quello che conta.

Tabellino Parma-Juventus 1-2

MARCATORI: 2′ pt Mandzukic, 13′ st Matuidi (J); 33′ pt Gervinho (P)
PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni (15′ st Deiola), Stulac, Barillà; Gervinho (15′ st Da Cruz), Inglese, Di Gaudio (35′ st Ceravolo). In panchina: Frattali, Bagheria, Dimarco, Sierralta, Gazzola, Sprocati. Allenatore: Roberto D’Aversa

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (35′ st Dybala), Pjanic (28′ st Emre Can), Matuidi; Bernardeschi (10′ st Douglas Costa), Mandzukic, Ronaldo. In panchina: Perin, Pinsoglio, De Sciglio, Benatia, Barzagli, Kean, Cancelo, Rugani, Bentancur. Allenatore: Massimiliano Allegri

ARBITRO: Daniele Doveri della sezione di Roma I

NOTE: AMMONITI: Pjanic, Bernardeschi, Cuadrado (J); Rigoni (P)

NOTIZIE PER TE

Serie A ed Europa: cosa prevede il protocollo in caso di Covid-19?

Il Covid-19 ha letteralmente messo in ginocchio il Genoa, sono 14 i membri dello staff del Grifone risultati positivi dopo la gara di campionata giocata contro il Napoli. Il...

Serie A, Gianni Nanni: “Prossima giornata non è a rischio”

Piove sul bagnato in casa Genoa: dopo la roboante sconfitta incassata al San Paolo contro il Napoli (6-0), 14 tesserati del Grifone, tra staff e giocatori, sono risultati positivi...

Serie A, Genoa shock, allarme Napoli: il calcio trema ancora

La Serie A torna a vivere l'incubo di un'emergenza mai sopita, che il protocollo disposto dal Governo aveva limitato in estate, ma mai realmente arginato. E ciò era facilmente preventivabile,...

Bologna-Parma 4-1, un super Soriano annienta gli ospiti nel derby emiliano

Un super Bologna per questo monday night di Serie A, bravo ad annientare il Parma nel derby emiliano della seconda giornata. Un super Soriano, in gran spolvero, bravo ad...

Bologna-Parma, le formazioni ufficiali: torna in campo Gervinho

Diramate le formazioni ufficiali di Parma-Bologna, in campo alle ore 20.45: Bologna: Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Hickey; Schouten, Poli; Skov Olsen, Soriano, Barrow; Palacio. Parma: Sepe; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves,...

Serie A, da Nainggolan a Callejon: quante occasioni dal calciomercato

Il calciomercato delle squadre di Serie A è proseguito in linea con le aspettative. Sebbene le disponibilità economiche delle big restino elevate, tutte le società hanno giocato al risparmio, intervenendo solo...

NOTIZIE DI PRIMA PAGINA

Inter, Nainggolan salta il Benevento: c’è il Cagliari dietro?

L'Inter sogna il colpo N'Golo Kantè, ma contemporaneamente lavora anche sul mercato in uscita. Negli ultimi giorni tiene banco in casa nerazzurro il futuro di Andrea Ranocchia, Radja Nainggolan...

Calciomercato Juventus, Pirlo ci crede: Aouar strizza l’occhio a Paratici

NEWS CALCIOMERCATO JUVENTUS - Fabio Paratici ha i giorni contati, manca pochissimo alla chiusura della sessione estiva di calciomercato e la dirigenza della Juventus starebbero pensando di mettere a...

Roma, Dan Friedkin confermato presidente del CDA

L’assemblea dei soci dell’AS Roma ha confermato Dan Friedkin come presidente del Consiglio di Amministrazione, nella riunione avvenuta nella giornata di martedì 29 settembre. L’assemblea, su proposta degli azionisti...

Serie A ed Europa: cosa prevede il protocollo in caso di Covid-19?

Il Covid-19 ha letteralmente messo in ginocchio il Genoa, sono 14 i membri dello staff del Grifone risultati positivi dopo la gara di campionata giocata contro il Napoli. Il...

LE PIU' LETTE