SERIE A

News e Calciomercato

Juventus-Roma, asse di mercato caldo: nuovo scambio in vista

L'asse Roma-Juventus potrebbe riaccendersi anche nella prossima sessione di calciomercato estiva, con uno scambio a centrocampo che soddisferebbe entrambe le società

Juventus-Roma, asse di mercato caldo: nuovo scambio in vista. Il calciomercato, soprattutto quello estivo, è fatto anche di molti scambi che il più delle volte sono utili alle società che li mettono in atto per assicurarsi non solo giocatori utili tatticamente ma anche per far quadrare i conti. Soprattutto la Roma, qualora non dovesse centrare per la seconda stagione consecutiva l’accesso alla prossima Champions League, potrebbe operare qualche operazione in uscita per appianare il bilancio e limitare le eventuali perdite derivanti dalla mancata partecipazione alla massima competizione europea.

In quest’ottica di revisione dei piani soprattutto sotto il profilo economico, la Roma potrebbe mettere in atto un nuovo scambio con la Juventus dopo quello della scorsa estate che ha visto Luca Pellegrini approdare in bianconero e Leonardo Spinazzola fare il percorso inverso, approdando a Trigoria agli ordini di Paulo Fonseca.

Cristante
Bryan Cristante, centrocampista della Roma

Mandragora-Cristante: lo scambio prende forma

Stando infatti a quanto riportato da Fox Sports, la Juventus e la Roma starebbero pensando di imbastire uno scambio che vedrebbe coinvolti Rolando Mandragora e Bryan Cristante. Il primo, attualmente milita nell’Udinese ma la Vecchia Signora ha un diritto di riacquisto e potrebbe utilizzare il centrocampista classe 1995 come pedina di scambio per prelevare dalla Roma Cristante che sarebbe molto utile alle idee tattiche di Maurizio Sarri, apportando una fisicità diversa rispetto ai centrocampisti presenti attualmente nella rosa bianconera. Lo stesso discorso, si può fare per Mandragora che in questi anni all’Udinese è maturato molto anche sotto il profilo tattico e potrebbe fare al caso di Paulo Fonseca. L’eventuale scambio, sarebbe da considerarsi alla pari con la valutazione dei giocatori che a quel punto si aggirerebbe intorno ai 35 milioni. Solo un’idea al momento ma nel calciomercato, non si può mai dare nulla per scontato.