SERIE A

News e Calciomercato
venerdì, 29 Maggio 2020 - 21:03
Calcio Serie B/Serie C Inzaghi e la maglia numero 9: "Maledizione? Se la mettesse Ibrahimovic scomparirebbe"

Inzaghi e la maglia numero 9: “Maledizione? Se la mettesse Ibrahimovic scomparirebbe”

Filippo Inzaghi ha parlato in una recente intervista, della sua speranza per la ripresa del campionato e continuare così, lo strepitoso cammino con il suo Benevento in Serie B

Inzaghi e la maglia numero 9: “Maledizione? Se la mettesse Ibra scomparirebbe”. Filippo Inzaghi sta vivendo una stagione straordinaria alla guida del Benevento in Serie B. Una cavalcata trionfale, interrotta solo per l’emergenza legata al Coronavirus che ha fermato i maggiori campionati europei di ogni categoria. In attesa di capire se si riprenderà a giocare per terminare la stagione in corso, molti calciatori e allenatori stanno rilasciando interviste praticamente ogni giorno, per commentare il momento attuale.

Anche Filippo Inzaghi non si è sottratto a questa routine da isolamento a casa e, intervistato da Sky Sport, ha voluto chiarire il suo punto di vista sulla possibile ripresa del campionato: “Ora mi sento solo di dire che la cosa più logica sarebbe quella di terminare quello che si è iniziato, anche ad agosto. Noi vogliamo tornare a giocare e non capisco chi vuole il contrario o che interessi ci siano. Tornare a giocare significherebbe non mettere in difficoltà le società ed evitare che alcune falliscano. Così facendo, il calcio perderebbe due anni”.

Lazio, tutti ai piedi di re Ciro: Ancelotti e Lampard all'assalto di Immobile
Ciro Immobile, attaccante della Lazio

Inzaghi: “Immobile? E’ il centravanti che più mi piace in Italia”

Nel corso dell’intervista, Inzaghi si sofferma anche sulla “maledizione” della maglia numero nove del Milan“Maledizione? Non esiste, se la indossasse Ibrahimovic smetterebbe di esistere. Quando la indossano grandi giocatori, la maledizione scompare. Non era giusto ritirarla dopo Van Basten o dopo che l’ho indossata io. E’ una grande maglia, che tornerà presto a segnare. Immobile? E’ il centravanti che più mi piace in Italia, lotta su ogni pallone e con lui la Nazionale è a posto. E’ il miglior giocatore italiano. Ci sono anche giovani interessanti come Cutrone che alla Fiorentina può far bene”.

LEGGI ANCHE

LA PRIMA PAGINA

ULTIME NOTIZIE

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!