Messina, stipendi in ritardo: Karel Zeman rassegna le dimissioni

Caos a Messina. I continui screzi con la proprietà e i pagamenti degli stipendi in ritardo hanno portato Mister Karel Zeman a rassegnare le dimissioni

E’ durata pochi mesi l’avventura di Karel Zeman sulla panchina dell’Acr Messina, squadra che milita nel campionato di Serie D. Nella giornata di ieri, il tecnico, figlio di Zdenek, ha presentato le dimissioni. E, il club le ha accettate. Qui di seguito il comunicato stampa del club giallorosso

“L’Acr Messina ha comunicato l’accettazione delle dimissioni presentate dal tecnico Karel Zeman, che lascia così l’incarico di allenatore della prima squadra. La società giallorossa, con in testa il presidente Pietro Sciotto, rammaricato per tale decisione, ringrazia il mister e il suo staff per l’impegno e la professionalità dimostrata in questi mesi e gli augura un buon proseguimento di carriera”.

Zeman contro il Messina: incomprensioni di un certo livello

Alla base di questa scelta ci sarebbero le innumerevoli incomprensioni con la proprietà e il modus operandi mai apprezzato dal tecnico. Negli ultimi giorni si sono aggiunte il malcontento per il rendimento della squadra (in 13 incontri ha ottenuto cinque vittorie, un pareggio e sette sconfitte) e le problematiche quotidiane. Fra queste c’è il ritardo dei pagamenti degli stipendi. Tutti questi motivi hanno portato il figlio di Zeman ha lasciare l’Acr Messina.

Al momento la squadra sta proseguendo gli allenamenti sotto la guida di mister Giuseppe Spada, tecnico della formazione juniores. E sarà proprio lui a sedersi in panchina domenica alle 14.30 per la sfida con la Cittanovese.

E’ durata pochi mesi l’avventura di Karel Zeman sulla panchina dell’Acr Messina, squadra che milita nel campionato di Serie D. Nella giornata di ieri, il tecnico, figlio di Zdenek, ha presentato le dimissioni. E, il club le ha accettate. Qui di seguito il comunicato stampa del club giallorosso

“L’Acr Messina ha comunicato l’accettazione delle dimissioni presentate dal tecnico Karel Zeman, che lascia così l’incarico di allenatore della prima squadra. La società giallorossa, con in testa il presidente Pietro Sciotto, rammaricato per tale decisione, ringrazia il mister e il suo staff per l’impegno e la professionalità dimostrata in questi mesi e gli augura un buon proseguimento di carriera”.

Zeman contro il Messina: incomprensioni di un certo livello

Loading...

Alla base di questa scelta ci sarebbero le innumerevoli incomprensioni con la proprietà e il modus operandi mai apprezzato dal tecnico. Negli ultimi giorni si sono aggiunte il malcontento per il rendimento della squadra (in 13 incontri ha ottenuto cinque vittorie, un pareggio e sette sconfitte) e le problematiche quotidiane. Fra queste c’è il ritardo dei pagamenti degli stipendi. Tutti questi motivi hanno portato il figlio di Zeman ha lasciare l’Acr Messina.

Al momento la squadra sta proseguendo gli allenamenti sotto la guida di mister Giuseppe Spada, tecnico della formazione juniores. E sarà proprio lui a sedersi in panchina domenica alle 14.30 per la sfida con la Cittanovese.

Lazio-Inter, Conte: “Eriksen non è indispensabile, a me serve equilibrio”

L'Inter questa sera avrebbe dovuto solamente vincere, per rimanere al primo posto con la Juventus e scacciare la Lazio lontana dalla lotta Scudetto. Così non...

Lazio-Inter, Inzaghi: “Abbiamo fatto una grande partita, Milinkovic-Savic sminuito”

La Lazio ha vinto contro l'Inter una delle partite più importanti della stagione, se non la più importante. Questa sera era indispensabile vincere per...

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!