lunedì, 13 Luglio 2020 - 09:58
Calcio Serie B/Serie C Serie B, Benevento-Serie A, questione di ore: Chievo e Frosinone ultima...

DIRETTORE RESPONSABILE MAURO PACETTI

SERIE A

News e Calciomercato

Serie B, Benevento-Serie A, questione di ore: Chievo e Frosinone ultima chiamata, Cosenza-Trapani vale la salvezza

Questione di ore e poi il Benevento potrebbe ritrovare, dopo due anni di Purgatorio, la Serie A. Alla squadra di Filippo Inzaghi basterà un punto contro la Juve Stabia per conquistare la promozione aritmetica. Trentunesima giornata di Serie B in cui spiccano i big match, in zona playoff, tra Cittadella e Perugia e Chievo e Frosinone. Cosenza-Trapani, invece, vale la salvezza

Ormai ci siamo, per il Benevento è il grande giorno. Ai campani basterà un punto contro la Juve Stabia per ritornare in Serie A. “Vogliamo eguagliare il record dell’Ascoli che dura da 40 anni, vogliamo ottenere la promozione con sette giornate d’anticipo. È stata una cavalcata trionfale, merito della società che mi ha dato un gruppo eccezionale“. Così Filippo Inzaghi, tecnico degli Stregoni, ha parlato alla vigilia della gara di questa sera contro la Juve Stabia. Per l’ex giocatore del Milan sarebbe il secondo traguardo importante da allenatore, dopo la promozione in Serie B col Venezia.

La trentunesima giornata del campionato cadetto presenta anche numerosi scontri diretti in zona playoff. Salernitana e Cremonese apriranno le danze nel tardo pomeriggio. I granata e i lombardi hanno necessariamente bisogno dei tre punti: i padroni di casa per garantirsi l’accesso agli spareggi per la massima serie, gli ospiti per allontanarsi dalla zona retrocessione.

Serie B, Cittadella e Spezia puntano il secondo posto: Crotone permettendo

Cittadella e Spezia sono apparse le squadre più in forma di queste prime due giornate post-lockdown. I veneti e i liguri hanno fin qui conquistato sei punti e si trovano a ridosso della seconda posizione occupata dal Crotone, distante solamente un punto. La squadra di Roberto Venturato e quella di Vincenzo Italiano non hanno nessuna intenzione di fermarsi e mettono nel mirino la terza vittoria consecutiva.

Iori & Co. se la vedranno con il Perugia di Serse Cosmi, un avversario ostico, ma forse il migliore per confermare le reali ambizioni del team granata. I Grifoni però non vanno sottovalutati visto che con un’eventuale vittoria a sorpresa, rientrerebbero in zona playoff. Più abbordabile l’avversario dello Spezia che ospita il Pisa, reduce dall’importante successo contro il Pescara. Nonostante la vittoria casalinga, i padroni di casa non dovrebbero avere grosse difficoltà a sbarazzarsi dei toscani.

Cittadella-Perugia
Cittadella-Perugia, trentunesima giornata di Serie B

Occasione da non sciupare per il Crotone che sarà di scena al Del Duca contro l’Ascoli. I bianconeri non hanno beneficiato dell’ennesimo cambio di allenatore, ma chissà che non riescano a rialzarsi proprio contro i calabresi. La squadra di Stroppa, dopo i pareggi con Chievo e Perugia, cerca la prima affermazione post-Covid-19, per tenere lontana la concorrenza per il secondo posto.

Serie B, Chievo-Frosinone per scacciare la crisi: Cosenza-Trapani vale la salvezza

Oltre al match del Tombolato tra Cittadella e Perugia, l’altro big match di giornata è Chievo-Frosinone. Al Bentegodi sarà una partita dal sapore della Serie A, visto che lo scorso anno entrambe le compagini militavano nella massima serie. I gialloblu e i ciociari, di questo passo, difficilmente riusciranno a giocarsi la promozione. I clivensi sono reduci dal brutto stop casalingo contro il Cittadella, mentre la compagine laziale è stata giustiziata dal Cittadella per 2-0 tra le mura amiche del Benito Stirpe. Entrambe hanno bisogno di una vittoria per scacciare la crisi, ma al momento chi rischia grosso è la formazione di Alessandro Nesta, visto che l’ultima vittoria è datata 29 febbraio.

Ci si aspetta poi qualcosina in più dal Pordenone di Attilio Tesser. Un pareggio contro il Venezia e la bruciante sconfitta di Trapani per i ramarri che ospitano un Entella che continua a coltivare speranze playoff. I neroverdi proveranno a vincere per sognare in grande e contemporaneamente faranno il tifo per il Chievo che in caso di vittoria, permetterebbe ai friulani, qualora anch’essi dovessero conquistare un successo, di sopravanzare in classifica il Frosinone.

Emanuele Giaccherini
Emanuele Giaccherini, centrocampista del Chievo

Possibili sorprese potrebbero arrivare dall’Adriatico dove il Pescara ospita l’Empoli: i ragazzi di Pasquale Marino, dopo aver bloccato la capolista Benevento, mettono nel mirino i tre punti. Gara importante per entrambe le squadre, chi vince potrebbe ancora dire la sua per gli spareggi Serie A. Crocevia fondamentale nei bassifondi della classifica. Allo Stadio San Vito- Gigi Marulla di Cosenza, i rossoblu, rigenerati dopo la nomina di mister Occhiuzzi sulla panchina, affrontano il Trapani in un match che potrebbe decidere le sorti della salvezza. In caso di vittoria, la squadra di casa ritornerebbe definitivamente in corsa per i playout. Molto dipenderà dai risultati di Cremonese, Ascoli e Venezia, di scena all’Armando Picchi contro il Livorno.

TUTTE LE NOTIZIE DI

LEGGI ANCHE

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui