LE PIU' LETTE DELLA SETTIMANA

Calciomercato Juventus, Pirlo abbraccia il suo bomber: è fatta per Dzeko

NEWS CALCIOMERCATO JUVENTUS - Il calciomercato della Juventus decolla: dopo i colpi Kulusevski, Arthur e McKennie, il tecnico bianconero Andrea Pirlo nelle prossime ore potrebbe abbracciare il nuovo bomber...

Calciomercato Juventus, scambio col Tottenham: Paratici sacrifica Rabiot

NEWS CALCIOMERCATO JUVENTUS - L'arrivo di Edin Dzeko potrebbe far decollare il calciomercato in entrata della Juventus. Il nuovo tecnico Andrea Pirlo, nonostante abbia deciso di puntare sul gigante...

Roma, Carlo Zampa: “Calciomercato di contraddizioni. Milik? Siamo stanchi di essere la seconda scelta”

Il calciomercato tiene banco nell'ambiente Roma, con l'annunciato effetto domino inerente a Milik e Dzeko. Con l'attaccante del Napoli in giallorosso, il capitano finirebbe a titolo definitivo alla Juventus, come attaccante centrale dello scacchiere di Pirlo....

Calciomercato Inter, conferme dalla Spagna: Suarez in nerazzurro?

NEWS CALCIOMERCATO INTER - Dalle parti di Milano arrivano voci su un possibile colpo di scena, con una notizia che avrebbe del clamoroso se confermata. Nella giornata di oggi, Luis Suarez...

Calciomercato Juventus, Paratici insiste per Kean: scambio con l’Everton

NEWS CALCIOMERCATO JUVENTUS - La Juventus nelle prossime ore potrebbe abbracciare Edin Dzeko, il bomber tanto richiesto nelle scorse settimane da Andrea Pirlo. Il gigante bosniaco lascerà dunque la...

Calciomercato Inter, Bale sblocca Delle Alli: e Eriksen?

Kolarov e Hakimi, oltre alla conferma di Sanchez: per ora l'Inter si è mossa sugli esterni, anche se il serbo potrebbe giocare nella difesa a tre di Antonio Conte....
Calcio Udinese Udinese, la settimana di Halloween è stata da brividi per i friuliani

Udinese, la settimana di Halloween è stata da brividi per i friuliani

In poco più di una settimana la squadra ha incassato ben 11 gol, troppi per Pozzo che ha deciso di allontanare Tudor

Udinese, i mostri di Halloween spaventano i friulani

Udine è sempre stata una meta molto ambita dai giocatori della nostra Serie A. Un ambiente sereno, un club sano nei conti e che investe sul futuro, vedi la costruzione della Dacia Arena. Da quelle parti sono passati negli anni tanti talenti, che dall’Udinese sono poi approdati in grandi club portando alla società ottimi proventi. Il team di osservatori e talent scout dell’Udinese è stato per molti anni il più bravo di tutti. Handanovic, Alexis Sanchez, Bierhoff e Benatia sono solo alcuni dei nomi che si possono portare ad esempio di quanto affermato.

Questa poteva essere l’ennesima buona stagione per la società, ma i dati ci dicono altro. L’Udinese ha racimolato finora solo 10 punti e si trova drammaticamente ai piani più bassi della classifica. Eppure l’inizio della squadra di Tudor era stato ottimo, con il successo casalingo per 1 a 0 con il Milan. Poi il disastro, tre sconfitte consecutive con Parma, Inter e Brescia e successivamente, per risalire un po’ la china, il pareggio con il Verona e la vittoria casalinga con il Bologna. Seguono una nuova sconfitta e vittoria, rispettivamente con Fiorentina e Torino prima di questa terribile settimana di Halloween. I brividi i tifosi friuliani li hanno avuti davvero con gli 11 gol incassati in sole due partite, 7 dall’Atalanta domenica scorsa e 4 dalla Roma nel turno infrasettimanale. Decisamente troppi, soprattutto se si pensa che l’unica cosa a convincere nell’altalenante stagione dei bianconeri era stata la difesa, che aveva incassato in campionato soltanto sei gol grazie anche allo straordinario stato di forma del portiere Musso.

Udinese, il dolcetto di Halloween è andato di traverso a Igor Tudor

Il black out della settimana di Halloween ha spaventato tutti, compresa la proprietà. Pozzo ha voluto il cambio in panchina perché Tudor è ritenuto il responsabile primario di questa situazione. Gli si rimprovera non tanto la sconfitta ampia con l’Atalanta, quanto il fatto di non aver portato la squadra a reagire. Gli 11 gol in due partite, uniti all’atteggiamento arrendevole, sono davvero troppo. E così in occasione della sfida con il Genoa del prossimo weekend, al posto di Tudor in panchina ci sarà il suo secondo Luca Gotti.

In tutta questa situazione meritano un plauso particolare i tifosi friulani. Udine è una città di confine con propri usi e costumi e il comportamento dei sostenitori della squadra sembra tutto meno che una reazione da tifosi italiani. Le polemiche ci sono state, ed è giusto così, ma il tutto è avvenuto in maniera non eccessiva. Il simbolo della contestazione è stato per intenderci uno striscione con la scritta “vergognatevi” affisso all’ingresso auto dei giocatori dello stadio dopo la débâcle con l’Atalanta. Gli anni di sacrifici fatti dalla famiglia Pozzo sembrano dunque non essere stati dimenticati dalla tifoseria che ora però chiede di più. Per dimenticare i mostri di questo terribile Halloween, i tifosi si aspettano qualche bel regalo per Natale.

 

NOTIZIE PER TE

Calciomercato Udinese, rebus De Paul: cessione o permanenza?

Sono anni che si parla delle fantastiche doti tecniche e di visione di gioco di Rodrigo De Paul che però non è mai riuscito a fare il vero salto di qualità....

Calciomercato Udinese, nuova pedina per mister Gotti

C'era la necessità di sostituire Seko Fofana, in partenza per Lens, Francia, e l'Udinese ha risposto "presente". Il club friulano ha regalato al suo allenatore Luca Gotti il centrocampista...

Hellas Verona, Juric sorride: dall’Udinese arriva Barak

L'Hellas Verona sta per siglare un altro colpo di mercato a centrocampo dopo l'arrivo di Benassi. Il giocatore è di proprietà dell'Udinese, club con cui ha fatto molto bene...

Calciomercato Roma, nuovo rinforzo per Fonseca: contatti avviati con l’Udinese

Dopo un inizio a rilento il calciomercato della Roma sta prendendo vita ed è appena entrato nel vivo. La trattativa per Arkadiusz Milik sembra ormai agli sgoccioli, ora bisognerà...

Fiorentina, De Paul si allontana: il Leeds beffa la Viola?

Rodrigo De Paul è uno dei protagonisti di questa sessione di mercato, il giocatore può vantare tante ammiratrici, pronte ad accoglierlo a braccia aperte nel caso in cui si...

LE ULTIME