Calciomercato Inter, altro regalo: Emerson o Alonso, Marotta ha scelto

Nuove possibilità di calciomercato per l'Inter di Antonio Conte: il nuovo regalo potrebbe portare un altro esterno. Emerson Palmieri o Marcos Alonso, dal Chelsea il nuovo affare dei nerazzurri

L’Inter continua il forte lavoro di calciomercato. La firma di Arturo Vidal, attesa per la giornata di oggi, sarebbe solo l’ultima trattativa chiusa da Beppe Marotta che non avrebbe alcuna intenzione di fermarsi. Secondo quanto raccontato dalle righe di TuttoInter24.it, infatti, le intenzioni della società sarebbero adesso rivolte alla scelta di un altro terzino sinistro da aggiungere alla rosa di mister Antonio Conte; dopo i colpi Hakimi e Kolarov, si continuerebbe ad osservare la situazione dei “londinesi” Emerson Palmieri e Marcos Alonso, giocatori già seguiti ampiamente da Marotta fin dalla scorsa stagione, nonostante le intromissioni di calciomercato da parte di Juventus e Napoli, tanto per citarne un paio. Adesso, si legge, il Direttore Sportivo nerazzurro avrebbe portato la scelta definitiva, pronto ad accogliere un altro elemento da affidare alle cure della squadra.

Calciomercato Inter, Emerson o Alonso? Marotta ha scelto

Emerson Palmieri potrebbe essere la pedina giusta per la nuova Inter di Antonio Conte. La staffetta tra i due esterni del Chelsea sarebbe stata vinta infatti dall’italo brasiliano ex Roma, finito ormai nel dimenticatoio di Lampard che anche in questo inizio di stagione gli avrebbe preferito l’ex Fiorentina Marcos Alonso. Le due uscite con Brighton e Liverpool avrebbe testimoniato le preferenze del tecnico dei blues e Marotta non vorrebbe farsi scappare l’occasione, giusta in questo momento, per portare a Milano l’altro innesto voluto dal tecnico. Prima però, sarebbero fondamentali le cessioni, soprattutto sugli esterni, con Asamoah e Dalbert, in questo momento, primi esuberi da affidare al mercato. Per l’ex Juventus sarebbe vicina la rescissione del contratto, che gli permetterebbe di raggiungere la Sampdoria o la MLS americana. Dalbert, invece, potrebbe vantare più di qualche proposta ma la fattibilità del prestito con diritto di riscatto non entusiasmerebbe la volontà della società nerazzurra che preferirebbe monetizzarne immediatamente l’addio.