in

Calciomercato Inter, assalto agli svincolati: occhi su Real Madrid e Bayern Monaco

L’Inter ha ormai in tasca lo Scudetto e potrebbe festeggiarlo già oggi pomeriggio in caso di mancata vittoria dell’Atalanta con il Sassuolo. Marotta, però, non si ferma e sta già sondando il terreno per alcuni colpi a parametro zero

Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter @Image Sport
Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter @Image Sport

L’Inter vuole festeggiare il prima possibile lo Scudetto, in modo tale da poter parlare di rinnovi, calciomercato e trattative senza paura di compromettere le prestazioni della squadra. Marotta, nei gironi scorsi, avrebbe parlato con l’agente Ramadani. Come vi abbiamo anticipato, il focus principale resta su Maksimovic del Napoli. Tuttavia, si sarebbe intavolato il discorso relativo all’approdo di Boateng a Milano. Il difensore del Bayern Monaco garantisce esperienza assoluta, che lo rende il prefetto quarto titolare della difesa di Conte.

L’ostacolo principale è rappresentato dall’ingaggio di 4.5 milioni, ritenuti eccessivi da parte della dirigenza neroazzurra, ma che con l’inserimento di bonus e un dilazionamento su più anni si potrebbe evitare agilmente. Un altro nome sul piatto sarebbe quello di Jovic, ormai nella lista trasferimenti del Real Madrid da mesi e in cerca di sistemazione. Le sirene tedesche sono forti, ma l’Inter vorrebbe tentare un affondo perché il prezzo del cartellino è contenuto (circa 20 milioni). Ciò poiché potrebbe diventare il perfetto vice Lukaku che Antonio Conte aspetta da due stagioni.

Antonio Conte, tecnico dell'Inter @Image Sport

Inter, girone di ritorno mostruoso: Conte vicino all’impresa

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo @imagephotoagency

Sassuolo, De Zerbi risponde: “Quando saprò il mio futuro, lo dirò a tutti”