in

Calciomercato Inter, cercasi sostituto di Hakimi: il piano per Dumfries

L’Inter è alla ricerca del sostituto di Hakimi:: Dumfries sembra essere il candidato numero uno, ma serve un piano ben preciso per arrivare a ingaggiarlo

Denzel Dumfries, terzino del PSV
Denzel Dumfries, terzino del PSV

Calciomercato Inter, l’innesco necessario

La cessione di Achraf Hakimi al Paris Saint-Germain, per una cifra intorno ai 60 milioni di euro, è stato l’innesco necessario cercato e trovato da Marotta e Ausilio per il calciomercato dell’Inter. Che la situazione finanziaria del club Campione d’Italia non fosse delle migliori era ormai cosa certa, ecco perché il trasferimento del marocchino all’ombra della Tour Eiffel ha rappresentato una vera e propria “boccata di ossigeno” per le casse nerazzurre. E adesso?

[irp]

Ora è il momento di pianificare il mercato in entrata, incominciando perché no proprio dal sostituto del classe ‘98. Parliamoci chiaro, è inutile aspettarsi trattative sensazionali o incredibili colpi di scena, gli 80 milioni di Hakimi non saranno di certo la panacea di tutti i mali per una crisi che nell’ultimo anno e mezzo ha colpito per intero il mondo del pallone e non solamente l’Inter. Giusto piuttosto confidare nelle indubitabili capacità dell’amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta ed il suo team, puntando su alcuni profili mirati e accuratamente selezionati per puntellare una rosa, già di per sé ottima, con cui ritentare la conquista del tricolore.

Hakimi (Psg)
Hakimi (Psg)

Calciomercato Inter, il piano di Marotta

Uno dei nomi accostati con insistenza al club di Viale della Liberazione è quello di Denzel Dumfries, esterno del Psv Eindhoven. La società olandese valuta il classe ‘96 non meno di 20 milioni, in virtù anche dell’ottimo Europeo disputato dal calciatore con la sua Olanda. Come riportato dal Corriere dello Sport il piano escogitato della dirigenza meneghina per raggiungere Dumfries potrebbe essere quello di assottigliare il più possibile il monte ingaggi della rosa, liberandosi degli esuberi superflui.

[irp]

Probabile dunque la cessione di alcuni giovani ai margini del progetto quali: Vanheusden, Stankovic, Pirola, oltre che la quasi sicura partenza di Joao Mario (piace al Benfica).Solo a quel punto l’Inter potrebbe finalmente abbracciare l’esterno olandese, un regalo, almeno sulla carta perfetto per il 3-5-2 del neo tecnico Simone Inzaghi. In tutto ciò, l’Inter si prepara alle cessioni degli esuberi per puntare poi al grande colpo di mercato >>> CONTINUA A LEGGERE