in

Calciomercato Inter, Marotta studia Europa: pronti i nuovi Top Player

Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter
Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter

Il 2021 è l’anno delle occasioni, sono tanti, tantissimi i top player che si svincoleranno a partire dalla prossima estate e i migliori club Europei – Inter compresa – iniziano già da ora a fare le proprie valutazioni sui possibili acquisti. Il primo obbiettivo di mercato della squadra di Zhang potrebbe essere David Alaba: secondo quanto riportato da TuttoSport, il giocatore potrebbe approdare alla corte di Antonio Conte e fornirebbe un aiuto indispensabile visto che l’attuale giocatore del Bayern Monaco può ricoprire i ruoli di mediano, difensore centrale, terzino ed esterno sinistro, un jolly che farebbe comodo a qualunque squadra d’ Europa.

L’ostacolo più grande per quanto riguarda l’austriaco sarebbero le altissime richieste d’ingaggio (che nemmeno in Germania vogliono accettare) ed i 15 i milioni richiesti dal giocatore potrebbero essere trattabili nel caso in cui decidesse di trasferirsi in Italia.

Alaba, difensore del Bayern Monaco
Alaba, difensore del Bayern Monaco

Calciomercato Inter, non solo Alaba: nuove idee dal PSG

Il nome spuntato, poi, nelle ore recenti è quello di Angel Di Marìa, il giocatore ex Manchester United, Real Madrid, Benfica e Rosario Central, secondo quanto riportato da ‘Sportitalia’ non avrebbe intenzione di rinnovare con il PSG e questo ha scatenato l’interesse di molte squadre europee; l’ingaggio del giocatore con il club parigino si aggira attorno ai 12 milioni di euro annui, una cifra non impossibile per le casse nerazzurre nel caso in cui Christian Eriksen dovesse lasciare il club.

L’ultimo obiettivo per arricchire la rosa di Antonio Conte sarebbe un’alternativa low cost rispetto agli appena citati Alaba e Di Marìa e riguarda un altro giocatore del PSG , ovvero Juan Bernat. Il terzino spagnolo, nonostante nell’ultimo anno abbia trovato una certa continuità nella rosa di Tuchel, con molta probabilità, secondo quanto riportato da ‘TuttoSport’ lascerà il club. L’ex Bayern Monaco e Valencia potrebbe essere perfetto anche nel ruolo di esterno “alla Hakimi”, per intenderci, nel modulo dell’attuale tecnico nerazzurro; lo stipendio da 4 milioni annui non è proibitivo e potrebbe rivelarsi un grande affare.

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0

Vota Articolo

526 points
Upvote Downvote
Italia esclusa ai Mondiali

Italia, 13 Novembre: morte e rinascita. Dalla delusione all’Europeo

Alessandro Florenzi, difensore del Psg

Calciomercato Roma, i prestiti creano un tesoretto: da Florenzi a Kluivert