in

Calciomercato Juventus, da Ramsey ad Arthur: la Signora lavora in uscita

È tempo di calciomercato per la Juventus. che avrà l’arduo compito di monetizzare attraverso le cessioni degli esuberi. Da Arthur a Ramsey, passando per i prestiti, la Signora punta a rifarsi il look: ma tutto dipenderà dal futuro di Ronaldo

Aaron Ramsey, Juventus @imagephotoagency
Aaron Ramsey, Juventus @imagephotoagency

Calciomercato Juventus, liberi tutti: a rischio anche Demiral

La Juventus si affaccia sul calciomercato in uscita, a partire dai rientri dai prestiti. In odore di addio il portiere Mattia Perin, che di rientro dal prestito al Genoa ha già fatto sapere di non essere disposto a giocare come secondo e potrebbe dunque salutare per una cifra che si aggira intorno ai 10 milioni di euro. Sempre dal Grifone è tornato anche Marko Pjaca, attaccante croato che ha deluso in Liguria e che sarà anch’esso ceduto. Tra l’altro, con un contratto in scadenza il prossimo 30 giugno, la società bianconera potrebbe anche accontentarsi anche di una cifra nettamente inferiore ai 25 milioni di euro spesi per strapparlo alla Dinamo Zagabria nell’estate del 2016.

[irp]

In bilico anche il futuro di Daniele Rugani che, di ritorno dal prestito al Cagliari potrebbe anche restare a Torino qualora dovesse essere ceduto il turco Merih Demiral. Infine anche Mattia De Sciglio di ritorno dal Lione potrebbe essere sacrificato nonostante abbia nel tecnico Massimiliano Allegri un suo grande estimatore. La richiesta del nuovo direttore sportivo della Juventus, Fabio Cherubini, è di 5 milioni e le pretendenti sono Villarreal ed Everton.

Arthur, centrocampista della Juventus @imagephotoagency
Arthur, centrocampista della Juventus @imagephotoagency

Ramsey, ipotesi Premier

Tra i calciatori che potrebbero dire addio alla Juventus nel prossimo calciomercato, figurano anche alcuni protagonisti dell’attuale rosa. Sono loro, infatti, la vera fonte a cui attingere per guadagnare soldi da investire. Tra questi potrebbe esserci Aaron Ramsey, che sarebbe ben propenso a ritornare in Inghilterra, all’Arsenal che lo prenderebbe ben volentieri, ma solo a parametro zero e che nutre di parecchi interessamenti anche da parte di altri club inglesi tra cui il Crystal Palace, il West Ham e l’Everton. Queste però sono destinazioni meno gradite al centrocampista gallese, che non ha brillato neanche all’Europeo con la sua nazionale.

[irp]

Per quanto riguarda invece il brasiliano Arthur, che ha deluso le aspettative nella passata stagione, invece le cose sono diverse. Il centrocampista non è considerato incedibile, ma pesa a bilancio 60 milioni di euro e quindi può partire nel prossimo calciomercato in prestito oneroso o con uno scambio, magari con un’esubero di un’altra big europea. Sia per l’ex Barcellona che per Ramsey, tuttavia, gli introiti sarebbero assai contenuti. Ecco perché la Juventus monitora un’altra situazione oltre quella di Demiral: il futuro di Ronaldo.

Cristiano Ronaldo, Juventus @imagephotoagency
Cristiano Ronaldo, Juventus @imagephotoagency

Il turco viene da una stagione difficile e da un pessimo Europeo e vorrebbe cambiare aria, ma la Juventus vorrebbe almeno 40 milioni per lasciarlo partire. Il portoghese invece potrebbe essere sacrificato ad un anno dalla naturale scadenza del suo contratto. Il calciomercato dei bianconeri ruota principalmente intorno a questi due nomi e la cessione di CR7 potrebbe essere un toccasana per il bilancio, sempre più in rosso dopo la pandemia. Non solo: favorirebbe anche un nuovo colpo in entrata per quanto riguarda l’attacco, con numerose alternative valutate dalla Juventus >>> CONTINUA A LEGGERE