in

Calciomercato Juventus, il Barcellona piomba su De Ligt

Juventus e Barcellona si sono a lungo contese le prestazioni di Matthijs De Ligt, ma a spuntarla furono i bianconeri. I blaugrana tornano alla carica, ma la clausola rescissoria potrebbe complicare l’operazione…

Matthijs De Ligt, difensore della Juventus @imagephotoagency
Matthijs De Ligt, difensore della Juventus @imagephotoagency

Le pretendenti

Era l’estate del 2019 quando Juventus e Barcellona manifestavano il loro interesse per Matthijs De Ligt, allora titolare inamovibile dell’Ajax di ten Hag. A spuntarla furono i bianconeri, che riuscirono a portarlo a Torino per 75 milioni di euro più bonus. Secondo l’indiscrezione lanciata dall’emittente sportiva spagnola El Chiringuito, i blaugrana sarebbero intenzionati ad intavolare una trattativa con la Juventus. La richiesta è giunta direttamente da Ronald Koeman, attuale allenatore del Barcellona, che vorrebbe rinforzare il reparto difensivo. Il profilo di De Ligt stuzzica anche Laporta, ma l’ostacolo principale rimane la clausola rescissoria.

La clausola

Nel contratto stipulato da De Ligt con la Juventus è stata inserita una clausola rescissoria di 120 milioni (attivabile dal 2022), che potrebbe arrivare a 150 milioni qualora l’olandese dovesse firmare il rinnovo di contratto. Un cavillo che potrebbe dunque complicare la trattativa tra le parti, specie per le parole di fedeltà pronunciate dallo stesso De Ligt in svariate occasioni. Il centrale olandese ha presto conquistato la titolarità con la maglia bianconera e non ha avuto difficoltà di ambientamento, confermando dunque l’incedibilità da parte della Juventus. Nella folle estate di calciomercato tutto potrebbe accadere, ed un simile intrigo di mercato lascia aperti gli scenari più disparati.

Sullo stesso argomento  Barcellona, caccia all'erede di Jordi Alba: occhi su Gosens
Messi (Barcellona) @Image Sport

Da Messi a Donnarumma: al via il mercato low-cost

Giorgio Chiellini, difensore della Juventus @imagephotoagency

Calciomercato Juventus, addio Chiellini: futuro in MLS