in

Calciomercato Juventus, non solo Dzeko: Paratici chiude un altro colpo

Calciomercato Juventus, non solo Dzeko: Paratici chiude un altro colpo
Fabio Paratici e Edin Dzeko, CFO della Juventus e attaccante della Roma

La Juventus dopo una sola stagione ha dato l’addio a Maurizio Sarri. Il tecnico ex Napoli avrebbe dovuto dare ai bianconeri quel bel gioco che l’aveva contraddistinto sotto il Vesuvio. I giocatori però non sono riusciti ad entrare negli schemi del tecnico e così la società bianconera, dopo l’eliminazione in Champions League con il modesto Lione, ha deciso di interrompere il rapporto professionale con l’allenatore toscano, affidando la panchina ad Andrea Pirlo, promosso dall’Under 23.

LEGGI ANCHE  Champions League: bene la Lazio, Juventus e Barcellona agli ottavi

Scelta ovviamente coraggiosa e azzardata quella del presidente della Juventus Andrea Agnelli che, nonostante l’inesperienza di Pirlo, ha deciso di lanciare Il Maestro direttamente in prima squadra. Questa mattina è iniziata ufficialmente la sua nuova avventura alla guida della Vecchia Signora, Pirlo alle 8:45 era già alla Continassa per organizzare il lavoro. Intorno alle 10:25 insieme al suo vice Igor Tudor è arrivato al JMedical per le visite mediche di rito. Oggi pomeriggio dirigerà la prima sessione di allenamento dove non avrà a disposizione Pjanic e Matuidi, ceduti al Barcellona e all’Inter Miami, mentre ci saranno, almeno per ora, Higuain e Khedira. Cominciano oggi anche i nuovi arrivi Kulusevski e Arthur.

Inter, Locatelli raggiunge Sensi? E in difesa un nome su tutti
Manuel Locatelli, centrocampista del Sassuolo

Con gli addii di Pjanic e Mautidi e le possibili cessioni di Khedira e Ramsey, il tecnico della Juventus Andrea Pirlo ha solamente tre centrocampisti a disposizione: Bentancur, Rabiot e il nuovo arrivato Arthur. Per questo motivo la dirigenza bianconera proverà a rinforzare il reparto centrale del campo. Oltre a Edin Dzeko, principale candidato a sostituire Gonzalo Higuain in attacco, la Juventus avrebbe appuntato i nomi di diversi centrocampisti. Pogba è il sogno, Lo Celso, Thomas, Aouar e De Paul sono le alternative al Polpo, ma a stuzzicare le fantasie di Pirlo è l’ex Milan Manuel Locatelli.

LEGGI ANCHE  Serie A, il Milan fa la voce grossa, Sassuolo idem: Roma da scudetto? Inter e Juventus ringraziano....

Secondo quanto riporta Tuttosport infatti in settimana è previsto un incontro tra i bianconeri ed il Sassuolo. Il classe 1998 ha un valore intorno ai 15-20 milioni, ma la Juventus potrebbe abbassare la richiesta neroverde con l’inserimento nella trattativa del giovane Hans Nicolussi-Caviglia. Se la fumata bianca non dovesse arrivare Paraticisi getterebbe su uno traThomas e De Paul, inoltre, il CFO della Juventus starebbe pensando di riportare a Torino un grande ex. >>> CONTINUA A LEGGERE

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Mario Sconcerti, giornalista e scrittore italiano

Inter, Sconcerti: “Conte vada via ma senza buonuscita”

Rui Costa

Benfica, si guarda già al dopo Cavani: in attacco si seguono due obiettivi