in

Calciomercato Milan, Maldini trema: Calhanoglu lascia i rossoneri?

Hakan Calhanoglu, centrocampista del Milan
Hakan Calhanoglu, centrocampista del Milan

Un occhio al mercato, un occhio al campionato e un occhio alla partita di domani in Europa League. Il Milan è pronto a mettere in campo tutte le sue energie per tornare presto in alto e, se da una parte Pioli e la squadra facendo il massimo, ora tocca alla società muoversi in vista del prossimo calciomercato. Il reparto da rinforzare è quello difensivo e il responsabile dell’area tecnica Paolo Maldini, insieme al Ds Massara, avrebbero già messo nel suo mirino due giovani e promettenti talenti: Kabak, difensore dello Schalke 04, seguito di recente per cui il Milan avrebbe offerto una cifra vicina ai 20 milioni di euro; l’altro profilo, come vi avevamo anticipato nei giorni scorsi, sarebbe Matteo Lovato, classe 2000 dell’Hellas Verona.

Altra questione da risolvere, però, riguarda i rinnovi contrattuali di Donnarumma e Calhanoglu. Se per il prolungamento di contratto del portiere italiano filtra una certa fiducia, il rinnovo del turco sarebbe più complicato da raggiungere. L’ex Bayer Leverkusen chiede un aumento di ingaggio importante e spera che il Milan possa accontentarlo. La dirigenza rossonera dovrà decidere se esaudire le richieste del centrocampista turco o rischiare di perderlo a parametro zero.

LEGGI ANCHE

LEGGI ANCHE  Napoli-Milan, le formazioni ufficiali: Mertens con Lozano, Rebic titolare

Sulle tracce di Calhanoglu, infatti, ci sarebbe il Manchester United, club che potrebbe offrire al calciatore anatolico un super ingaggio. Secondo La Gazzetta dello Sport, il desiderio di Calhanoglu sarebbe quello di aspettare i rossoneri, motivo per cui, almeno per il momento, avrebbe messo in stand-by le diverse proposte pervenutegli, ma non potrà farlo in eterno. Qualora le parti non dovessero trovare un accordo, il turco potrebbe lasciare il Milan a parametro zero.

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0

Vota Articolo

745 points
Upvote Downvote
Piero Giacomelli, arbitro di Serie A

Stop per Giacomelli: l’arbitro di Milan-Roma sconterà due turni

Zapata, attaccante dell'Atalanta

Atalanta, prova di carattere: perchè solo in Champions League?