in

Calciomercato Milan, priorità ai rinnovi: Maldini prepara il colpo sulla trequarti

Si prospetta un inverno movimentato in casa Milan, con Maldini diviso tra i rinnovi di Kessie e Romagnoli e il perfezionamento della rosa rossonera

Paolo Maldini, responsabile dell'area tecnica del Milan (foto by @imagephotoagency)
Paolo Maldini, responsabile dell'area tecnica del Milan (foto by @imagephotoagency)

Calciomercato Milan, da Kessie a Romagnoli: tante grane per Maldini

Il Milan si appresta a riprendere il campionato, con qualche intoppo non previsto a preoccupare i rossoneri. Dapprima l’infortunio di Maignan, il quale dovrebbe rivedersi solamente nel 2022, poi la positività al Covid di Theo Hernandez, che priverà Pioli della sua freccia migliore per la partita contro il Verona. in tutto ciò il direttore dell’area tecnica Paolo Maldini è sempre alle prese con le impellenti questioni sui rinnovi di Kessie e Romagnoli. Il dirigente rossonero vorrebbe delineare maggiormente il futuro dei due giocatori entro gennaio, anche per capire se e come operare sul mercato.


Leggi anche:


Per quanto riguarda l’ivoriano la situazione continua ad essere scottante, con le parti ancora ad una siderale distanza dal trovare un accordo. Anche per questo la dirigenza rossonera si starebbe guardando attorno per non farsi trovare impreparata all’evenienza di perdere gratis il numero 79. Meno critica la situazione del “capitano epurato” Alessio Romagnoli. Il difensore nonostante le numerose panchine degli ultimi mesi ha continuato a lavorare sodo senza scomporsi, e si è fatto trovare pronto quando è stato chiamato in causa per sostituire l’infortunato Kjaer recentemente. Resta lo scoglio ingaggio per l’ex Roma: i quasi 6 milioni di stipendio sono un’enormità per un giocatore che ha ormai perso il suo status. Anche per questo Maldini aspetta l’incontro con l’agente Mino Raiola, in modo da trovare un accordo che possa soddisfare tutti.

Alessio Romagnoli, difensore e capitano del Milan @Image Sport
Alessio Romagnoli, difensore e capitano del Milan @Image Sport

Calciomercato Milan, colpo sulla trequarti: il piano di Maldini

Per continuare la marcia in campionato ed avvicinarsi al Napoli capolista il Milan starebbe pensando a rafforzare il proprio pacchetto offensivo. I rossoneri occupano la seconda posizione in campionato, ma le numerose defezioni che stanno colpendo la squadra di Pioli potrebbero complicarne la marcia verso la vetta della classifica. Il reparto più scoperto ad oggi risulta sicuramente quello della trequarti, dove nella posizione centrale il Milan può contare solo sul talento di Brahim Diaz. Le condizioni fisiche di Messias, suo sostituto designato, non convincono. La lesione al retto femorale della coscia sinistra dell’ex Crotone non fa altro che confermare le incognite sul giocatore, oltre che tenerlo lontano dai campi per diverse settimane.

L’obiettivo numero uno di Maldini resta sempre Romain Faivre del Brest. Il trequartista classe 1998 ha espresso da tempo la volontà di cambiare aria e il Milan lo monitora già da tempo. La dirigenza rossonera tornerà alla carica a gennaio per il giocatore francese, provando a strapparlo al Brest. In caso dovesse fallire l’assalto a Faivre, Maldini avrebbe già in mente un piano B. Due le opzioni per il dirigente rossonero: la prima porterebbe Lang del Bruges, la seconda a Verschaeren dell’Anderlecht.

Romain Faivre, esterno del Brest
Romain Faivre, esterno del Brest

Insomma, il Milan punterebbe in ogni caso ad un profilo verde per continuare la politica del ringiovanimento della rosa. Anche per questo rimarrebbe defilata l’opzione Isco, per cui ci sarebbe inoltre da battere un’agguerrita concorrenza. Il sogno rimarrebbe comunque un centrocampista di assoluto livello, in grado di coprire ogni porzione del centrocampo e dare così un’opzione in più sia sulla trequarti che in mediana. Proprio in quest’ottica Maldini avrebbe sondato il terreno col PSG per un giocatore che infiammerebbe letteralmente la tifoseria milanista >>> CONTINUA A LEGGERE