Calciomercato Milan, quanti prestiti: il nodo Pobega

Il Milan sta vivendo un momento di leggera flessione in questa fase della stagione e la dirigenza sta valutando la posizione di alcuni giocatori in rosa. Molti calciatori sono in prestito e i rinnovi non saranno di certo automatici

Sandro Tonali, nuovo centrocampista del Milan @imagephotoagency
Tommaso Pobega e Sandro Tonali, centrocampisti di Spezia e Milan @imagephotoagency

Il calciomercato del Milan passa dal riscatto dei giocatori in prestito. Come riportato dal Corriere dello Sport, la squadra milanese ha molti giocatori di proprietà tra Serie A e B. Il primo nome è quello di Caldara, in prestito all’Atalanta con un diritto di riscatto fissato a 16 milioni. E’ difficile che la squadra di Gasperini investa quella cifra e il Milan dovrà trovare una nuova sistemazione al difensore italiano (oppure potrebbe provare a rilanciarlo). Interessante la situazione di Laxalt, in prestito al Celtic. Gli scozzesi sarebbero intenzionati a riscattare il laterale ex Genoa e Maldini potrebbe chiedere l’inserimento di Edouard, profilo gradito alla dirigenza rossonera.

Conti è a Parma in prestito, ma il riscatto è legato alla permanenza degli emiliani in Serie A. Difficile che ciò accada e il Milan dovrà cercare di piazzare il laterale nella prossima sessione di calciomercato. Un altro nodo è rappresentato da Pobega, che dopo un inizio abbagliante è ai margini dello Spezia e dovrebbe tornare alla base. La strada è quella di un nuovo prestito per finire il percorso di maturazione.

Alvaro Morata, attaccante della Juventus @imagephotoagency

Calciomercato Juventus, Morata in bilico: l’idea di Paratici

Cristian Romero, difensore dell'Atalanta

Atalanta, parla Romero: “Champions? Ci sarà da lottare”