Array

Calciomercato Milan, Suso allontana le voci di trasferimento

Il giocatore del Milan ha rilasciato un’intervista al quotidiano spagnolo Marca

Jesús Joaquín Fernández Sáez de la Torre, detto Suso, ha rilasciato un’intervista al quotidiano Marca, parlando dell’Italia, della Spagna, di Gattuso e del suo futuro. Si dice abbastanza soddisfatto del gioco espresso nelle due partite, pur perse, nell’ambito della ICC, sottolineando quanto siano duri gli allenamenti a cui Gattuso sta sottoponendo la squadra, riscontrando molta più attenzione alla preparazione fisica e alla tattica rispetto alla Spagna e all’Inghilterra. Parole dolcemente ironiche nei confronti del suo allenatore, a cui piace molto curare gli aspetti di gioco, ma che mette molta attenzione alla preparazione fisica, e infatti tiene a precisare che“..questo è il precampionato più duro che abbia mai fatto”.

E il futuro?

Il suo futuro Suso la ha molto ben chiaro, in Italia si trova benissimo, è molto simile alla sua Spagna, per il cibo, il clima, per il modo di vivere, e in Italia vorrebbe restare. Sono pervenute quattro o cinque offerte e in tutti i casi il Milan non ha voluto trattare. Sa di poter contare al più presto su di un incontro per ridiscutere del suo contratto e prolungarlo, si sente orgoglioso di giocare nel Milan e se anche la Juventus mette sempre le mani su campionato, “…uno sa e sente che il Milan è uno dei club più forti e sarà una gioia dire che sono stato un giocatore importante a Milano”. Il suo futuro, quindi, resta l’Italia, ma un giorno, si spera lontano, la Spagna sarà la terra dove vorrà tornare. La sua terra.