in

Calciomercato Roma, dopo Pellegrini tocca a Mancini: si lavora per il rinnovo

La Roma, ufficializzato il rinnovo del capitano Lorenzo Pellegrini, ha avviato i discorsi per il rinnovo del difensore Gianluca Mancini, titolare inamovibile in difesa

Ibanez, Mancini, Spinazzola (Roma) @Image Sport
Ibanez, Mancini, Spinazzola (Roma) @Image Sport

La Roma, dopo aver ufficializzato il rinnovo del centrocampista e capitano Lorenzo Pellegrini fino al 2026, si appresta a blindare un altro perno della squadra, questa volta in difesa: Gianluca Mancini. Il giocatore italiano, dal suo arrivo nell’estate del 2019 è stato sempre il titolare inamovibile nella difesa romana. La proprietà Friedkin ha dimostrato di avere le idee piuttosto chiare e di voler trasformare nel tempo, le proprie ambizioni in realtà, puntellando la rosa con nuovi innesti e blindando i più funzionali alla causa giallorossa.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, oggi il General Manager della Roma Tiago Pinto avrebbe incontrato l’agente del difensore italiano Giuseppe Riso, per discutere del rinnovo di contratto, in scadenza nel 2024. La dirigenza romana non avrebbe fretta di definire il rinnovo, ma allo stesso tempo vorrebbe portarsi avanti nelle trattative, data anche la volontà del giocatore di proseguire la propria carriera sportiva nella Capitale. Nelle idee della Roma ci sarebbe una proposta di rinnovo fino al 2026 ad un ingaggio di circa 3 milioni di euro a stagione; le due parti, dopo l’esito positivo dell’incontro di oggi, dovrebbero aggiornarsi nelle prossime settimane per arrivare ad un accordo definitivo.