in

Calciomercato Roma, da Pedro a Kluivert: rivoluzione Mourinho

Il nuovo allenatore della Roma José Mourinho ha escluso dal ritiro diversi giocatori, Tiago Pinto lavora per trovare loro una collocazione

Pedro Rodriguez, attaccante della Roma @Image Sport
Pedro Rodriguez, attaccante della Roma @Image Sport

Calciomercato Roma, la rivoluzione di Mourinho

Il nuovo allenatore della Roma José Mourinho si è presentato alla stampa pochi giorni fa con delle idee chiare e con l’obiettivo dichiarato di costruire una squadra vincente nel futuro, da migliorare con degli acquisti mirati nel tempo. Dopo la conferenza stampa del tecnico portoghese, la Roma ha diramato sui propri canali ufficiali la lista dei convocati per l’inizio della preparazione alla prossima stagione.

[irp]

Sono tante le esclusioni effettuate dall’ex tecnico dell’Inter, ma ci sono anche dei ritorni importanti, come quello del centrocampista Nicolò Zaniolo, che può rientrare in campo dopo il lungo stop dovuto alla rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.

José Mourinho, allenatore della Roma @Image Sport
José Mourinho, allenatore della Roma @Image Sport

Calciomercato Roma, le esclusioni di Mourinho

L’allenatore della Roma José Mourinho è stato chiaro sin da subito con i giocatori ed ha deciso di escludere tutti coloro che non ritiene centrali nel suo progetto alla Roma; il General Manager del club romano Tiago Pinto dovrà lavorare per trovare una sistemazione a tutti loro, i cui ingaggi pesano per un totale di 30 milioni di euro sul bilancio del club. Partendo dalla difesa, c’è l’esclusione del portiere Robin Olsen, rientrato nella capitale dopo il prestito all’Everton in Premier League, dove ha giocato solo 7 partite e che avrebbe suscitato l’interesse di alcuni club in Spagna.

[irp]

Fuori anche i difensori Federico Fazio e Davide Santon, che col precedente allenatore Paulo Fonseca erano riusciti a ritagliarsi un posto dalla panchina, ma non sono riusciti a convincere Mourinho: entrambi sono nel mirino della Sampdoria, ma c’è l’ostacolo dell’ingaggio alto, come riportato dal Corriere della Sera. In centrocampo non rientra nel progetto romanista Javier Pastore, arrivato nell’estate del 2018 dal Paris Saint Germain e che è stato perseguitato da problemi fisici che non gli hanno permesso di rendere al meglio in Italia; c’è anche Steven Nzonzi, rientrato dal prestito al Rennes e che avrebbe rifiutato nei giorni scorsi, la proposta del Benfica per un triennale.

Justin Kluivert (Roma)
Justin Kluivert, attaccante della Roma

Non solo Pedro e Kluivert

Sorprendono le esclusioni degli attaccanti Pedro Rodriguez, Justin Kluivert e Ante Coric. Pedro è arrivato solo l’estate scorsa dal Chelsea ed ha sempre avuto la fiducia dell’ex tecnico della Roma Paulo Fonseca; lo spagnolo infatti è stato autore di 5 goal e 2 assist in 27 partite nella scorsa stagione in Serie A. Il motivo dell’esclusione, oltre alla volontà della Roma di costruire un progetto giovane, sembrerebbe essere l’elevato ingaggio di 4,2 milioni di euro, che graverebbe sul bilancio del club romano.

Poi Kluivert, tornato dal prestito al Lipsia, vorrebbe proseguire la sua avventura in Germania, ma al momento non ci sarebbe nessun accordo con la Roma per l’addio del giocatore. Infine l’attaccante croato Ante Coric, anche lui rientrato nella capitale dopo il prestito all’Olimpija Ljubljana, sembrerebbe ad un passo dall’addio, nuovamente in prestito. Intanto, Mourinho invoca rinforzi di alto livello >>>CONTINUA A LEGGERE