Calciomercato Roma, rifiutati 50 milioni da una big per Zaniolo

Ieri c'è stato un incontro tra la Roma e il Tottenham. Tra gli argomenti anche Nicolò Zaniolo, con la squadra allenata da Mourinho che ha formulato una maxi offerta. I giallorossi non intendono aprire la trattativa e lo considerano incedibile. Per questo si accelera per il rinnovo di contratto

La nuova era romanista, targata Friedkin, sembrerebbe basarsi su due punti saldi: Pellegrini e Zaniolo. La società giallorossa non ha alcuna intenzione di trattare le cessioni dei due giocatori; l’idea è quella di farne i punti fermi della nuova Roma. È in questo senso che la società capitolina avrebbe rifiutato, nei giorni scorsi, un’offerta dall’Inghilterra di 50 milioni. Il Tottenham di Jose Mourinho ci ha provato, andando però a sbattere contro un muro. Nicolò, fresco di convocazione in nazionale per la Nations League, è considerato incedibile e sarà l’uomo cardine di Fonseca. Nell’incontro di ieri con i rappresentanti del Tottenham, riferisce il Corriere dello Sport, si è parlato anche di alcuni giocatori in uscita dal club inglese.

Nicolò Zaniolo
Nicolò Zaniolo, centrocampista della Roma

Roma, messe le basi per il rinnovo di Zaniolo

Per dimostrare che le intenzioni di trattenere il giovane talento azzurro sono serie, la Roma ha gettato le basi per il rinnovo di contratto. Secondo le indiscrezioni di mercato, il nuovo contratto posticiperà la scadenza di un anno, portandola al 2025. Per il giocatore ci sarà un sostanzioso ritocco dell’ingaggio, che dovrebbe arrivare ai 3 milioni a stagione. Una cifra che lo metterebbe in linea con gli altri top player di casa Roma. Sempre secondo il Corriere dello Sport, la firma potrebbe arrivare il prossimo mese, a fine mercato.

Nell’incontro di ieri era ovviamente presente l’agente di Zaniolo, Claudio Vigorelli, che assiste anche Davide Santon. Per il terzino si è parlato di un interessamento del Besiktas, che non trova lo stesso entusiasmo nel giocatore. Per quanto riguarda le altre opzioni di mercato in casa Roma: dall’Inghilterra danno per fatto l’affare che porterebbe al ritorno si Smalling nella capitale. Molto del resto del mercato passerà dalle cessioni, tanti giallorossi potrebbero essere sul piede di partenza. Kolarov piace molto all’Inter di Conte, così come Dzeko, che interessa anche alla Juventus. Anche Diawara, Veretout, Under e Kluivert hanno tanto mercato.

NOTIZIE PER TE

Roma, a Milano senza Smalling e Mancini: servirà una prova da Champions

Dopo un'estate tormentata in virtù delle vicende insistenti di mercato che hanno visto coinvolti in particolar modo Edin Dzeko, in uscita ad un passo dalla Juventus, e Smalling per quanto...

Roma, Mancini positivo a Covid-19

Il Covid-19 non da tregua alla Serie A. Anche la Roma colpita proprio a pochi giorni di distanza dalla super sfida di San Siro contro il Milan. Lo ha...