in

Calciomercato Roma, tutto su Kostic: prima serve una cessione

Il mercato della Roma si muove su diverse piste come quella che porterebbe all’esterno Filip Kostic: per arrivare al serbo sarebbe necessaria però una cessione nel reparto offensivo giallorosso

Filip Kostic, esterno dell'Eintracht Francoforte
Filip Kostic, esterno dell'Eintracht Francoforte

Roma, Pedro o Pastore: uno è di troppo

La Roma prosegue spedita verso l’inizio del campionato con test sempre più impegnativi e indicazioni importanti per Josè Mourinho: il tecnico portoghese, a un mese esatto dalla fine del mercato, si aspetta ulteriori rinforzi che vadano ad aumentare il livello di qualità della rosa giallorossa. Il gruppo di giocatori a disposizione dello Special One è però già piuttosto consistente, a causa dei numerosi esuberi per i quali deve essere ancora trovata una sistemazione. Tra quelli che hanno maggiormente deluso e sono ora in vendita rientrano sicuramente due nomi importanti come quelli di Pedro e Pastore.

Il primo, arrivato nella scorsa estate, aveva iniziato nel migliore dei modi la sua avventura capitolina, ma poi ha avuto un calo evidente nelle sue prestazioni, complici alcuni infortuni e il difficile rapporto con Fonseca, e all’inizio di questa stagione è finito ai margini del progetto giallorosso: sull’attaccante spagnolo ci sarebbe il Genoa, ma c’è il nodo ingaggio.

[irp]

Riguardo al secondo, si tratta di un giocatore letteralmente scomparso negli ultimi anni, vittima di innumerevoli problemi fisici che gli hanno fatto saltare tantissime partite: anche lui aveva iniziato bene la sua esperienza con la Roma, con due gol di tacco che lasciavano buone impressioni, ma poi si è visto pochissimo, collezionando appena 36 presenze e 4 gol in tre stagioni. Proprio per questi motivi, l’argentino non ha molte richieste ed è difficile da piazzare: l’unico club che avrebbe sondato il terreno per El Flaco sarebbe stato il Monaco.

Calciomercato Roma, Kostic dipende dalle cessioni

Dall’uscita di uno tra Pedro o Pastore dipenderà il prosieguo del mercato giallorosso per quanto riguarda gli esterni offensivi. Se una di queste due situazioni venisse risolta la Roma tornerebbe alla carica per Filip Kostic, tuttavia, sul calciatore ci sarebbe anche la Lazio, in quello che potrebbe diventare un derby di mercato.

[irp]

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport Fali Ramadani, agente del giocatore, dovrebbe recarsi nella Capitale in questi giorni per sondare la disponibilità dei biancocelesti. Il fattore che potrebbe favorire i giallorossi, però, è legato agli slot per gli extracomunitari nel nostro campionato: la Lazio, infatti, ha già acquistato due calciatori extra Ue, ovvero Kamenovic e Felipe Anderson, dunque dovrebbe cederne uno per poter tesserare l’esterno serbo.

Riguardo all’eventuale trattativa con l’Eintracht Francoforte, proprietario del cartellino del classe 1992, il club tedesco libererebbe il giocatore per una cifra intorno ai 15 milioni. Come detto, la fattibilità di quest’operazione è strettamente connessa alla cessione di uno dei due esuberi offensivi, ma la dirigenza giallorossa resta vigile sul calciatore. Oltre a rinforzare il reparto offensivo la Roma vorrebbe puntellare anche la mediana: Mourinho sblocca l’affare. >>> CONTINUA A LEGGERE