calciomercatoday

Calciomercato Day, tutto su footballnews24: le trattative come non le avevi mai viste

Un giorno di continui aggiornamenti di calciomercato

Venerdì 17 prossimo alle ore 20 si chiuderà la finestra estiva del calciomercato italiano, cercando tutte le squadre, non solo di Serie A, di piazzare dei colpi importanti per far sognare i propri tifosi. Sarà una giornata intensa e la redazione di footballnews24.it sarà sul pezzo per tutto il giorno, dando continui aggiornamenti non solo come articoli, ma anche con video e anticipazioni importanti.

Come? Presso la sede del calciomercato ci sarà un inviato che darà tutte le notizie possibili, facendo in modo di pubblicarle subito per dare a tutti i tifosi di tutte le squadre le novità importanti. Certo non sarà facile, ma l’obiettivo è ambizioso: comunicare in tempo reale l’esito di qualsiasi trattativa e qualsiasi deposito di un contratto, facendo in modo che tutte le squadre siano coperte con attenzione e con assoluta professionalità. Intanto che mancano settantadue ore o poco più alla chiusura delle trattative, si può ugualmente fare un punto della situazione sia per le squadre di serie A sia per tutte le altre.

POCHI GIORNI ALLA CHIUSURA: LA SITUAZIONE DELLE BIG

Si avvicina a rapidi passi la conclusione della sessione estiva del calciomercato italiano, seguendo di poco la chiusura della sessione in Inghilterra e precedendo di poco più di una decina di giorni la fine delle operazioni in Germania, Francia e Spagna, dove la sirena finale suonerà a fine mese. Sono stati giorni frenetici sia per le operazioni in entrata sia per quelle in uscita, vedendo nascere trattative fulminee ed altre inaspettate, concluse con l’arrivo di giocatori dal curriculum tecnico e sportivo di altissimo livello.

E’ il caso della Juventus: il calciomercato della formazione fresca campione d’Italia: il suo presidente Andrea Agnelli in persona ha fatto un blitz a cavallo tra la fine di luglio e i primi di agosto per portare sulle rive del Pò un campionissimo di primo livello come Cristiano Ronaldo – alias CR7. A tale proposito l’affetto della tifoseria bianconera è stato qualcosa di incredibile: sebbene accolto da poche decine di tifosi, poco a poco il cinque volte Pallone d’Oro si è calato nella nuova realtà e nel nuovo gruppo, mostrando un’umiltà e una voglia di essere protagonista senza eguali.

cr7 juventus
Il giorno della presentazione di Cristiano Ronaldo alla Juventus

Inter e Calciomercato: i nerazzurri i veri anti-Juve ?

Il calciomercato italiano non è soltanto Cristiano Ronaldo e Juventus, ma anche le altre squadre si sono mosse, provando a ridisegnare il proprio organico e dando ulteriore qualità per raggiungere gli obiettivi di qui a fine torneo. E’ il caso dell’Inter: tante le trattative portate avanti dal sodalizio nerazzurro, tra le quali la suggestione del regista croato Luka Modric dal Real Madrid, acquistando finora due nomi di rilievo: il mastino di centrocampo Radja Nainggolan dalla Roma (non senza polemiche per l’atteggiamento del giocatore in sede di presentazione, n.d.r.) e l’attaccante senegalese Keita dal Monaco.

A loro va aggiunto un innesto italiano di sicuro valore: Matteo Politano dal Sassuolo, un’ala d’attacco che sicuramente ritornerà molto utile a mister Luciano Spalletti nel corso della stagione. Va anche detto che la dirigenza cinese del biscione nerazzurro ha cercato soprattutto di sfoltire la rosa, non confermando alcuni elementi e cercando così di far scendere il monte ingaggi complessivo per migliorare il proprio bilancio.

radja-nainggolan-inter
Radja Nainggolan alla presentazione nerazzurra

Calciomercato Milan: Con Higuain il passo è breve

La seconda metà di Milano, quella dai colori rossoneri, è alle prese con i paletti imposti dal fair play finanziario: non è stato facile per il direttore Massimiliano Mirabelli – finché ha avuto il controllo delle operazioni – riuscire a innestare giocatori di qualità, diventando più competitiva la rosa e pronta ad affrontare il doppio impegno di campionato ed Europa League.

In questo calciomercato estivo, però, il vero colpo del diavolo è stato rilevare dalla Juventus due top player come Gonzalo Higuain e Mattia Caldara: certo, la formula è quella del prestito con diritto di riscatto, ma è bastato vedere il “Pipita” con la nuova maglia per scatenare l’entusiasmo della tifoseria sui social e in sede di presentazione, autorizzando a sogni ben più alti di un semplice piazzamento nell’Europa che conta della Champions League.

Forse privarsi di un centrocampista di prospettiva come Manuel Locatelli è un azzardo visti i problemi nella manovra nello scorso campionato, ma lo staff tecnico, guidato da Leonardo, sa il fatto suo e avrà fatto la scelta migliore.

gonzalo-higuain-milan
Gonzalo Higuain, il Pipita, alla presentazione con il Milan

Il Nuovo Napoli di Carlo Ancelotti: Calciomercato e novità

Scendiamo verso sud, volgendo la direzione su Roma e Napoli. A Napoli, sfumato lo scudetto all’ultimo istante nel campionato scorso, il calciomercato del duo De Laurentiis-Giuntoli è partito dalla guida tecnica, chiamando in panchina un allenatore di enorme carisma quale Carlo Ancelotti e continuando con l’arrivo di giocatori di qualità.

Il riscatto di Grassi dalla Spal va visto in quest’ottica visto il bel campionato del centrocampista con la maglia estense, mentre l’arrivo di Simone Verdi dal Bologna e di Roberto Inglese dal Chievo Verona sono la conclusione di due trattative che non si erano concretizzate nella finestra invernale del calciomercato scorso. Proprio Simone Verdi è quello che ha dimostrato la maggiore voglia di regalare emozioni col pallone tra i piedi ai nuovi tifosi: ne sono prova l’impegno messo negli allenamenti e molte giocate di cifra tecnica fuori dal comune nelle amichevoli.

Lo stesso Carlo Ancelotti, insieme al suo presidente, ha subito capito che è un giocatore imprescindibile, cucendo addosso a lui, Insigne e Hamsik (capitano e regista, n.d.r.) una squadra equilibrata, ma destinata a dare spettacolo soprattutto negli ultimi venticinque-trenta metri del rettangolo di gioco. Guardiamo alle squadre della capitale.

ancelotti
Carlo Ancelotti, nuovo tecnico del Napoli

Calciomercato Roma: ecco la nuova di Eusebio Di Francesco

Sponda Roma, archiviata con qualche polemica la cessione di Nainggolan e ceduto per una cifra altissima l’estremo difensore Alisson al Liverpool, il direttore sportivo Monchi si è concentrato su  trattative volte a portare ad allenarsi a Trigoria giovani molto interessanti e con una discreta esperienza internazionale: sono arrivati infatti Kluviert dall’Ajax e Cristante dall’Atalanta, unendosi a giocatori ritornati dai prestiti in giro per l’Europa.

Ciliegina sulla torta per la società presieduta dall’italo-americano James Pallotta è senza ombra di dubbio l’arrivo di Javier Pastore dal Paris Saint Germain: l’argentino, con un passato nel Palermo da giovanissimo, ritorna nel campionato italiano, cercando di ritagliarsi un proprio spazio negli schemi di Eusebio di Francesco e confermando a tutti che la sua classe non si è arrugginita.

Defrancesco
Eusebio Di Francesco, alla seconda stagione come allenatore della Roma

E la Lazio? Il primo, importante, acquisto del calciomercato è stato indubbiamente aver confermato il tecnico Simone Inzaghi per il terzo anno consecutivo: nonostante sia sfumata sulla linea del traguardo la Champions League il tecnico piacentino si è comunque meritato la riconferma, svolgendo un lavoro eccezionale e dando alla squadra una cifra di gioco giudicata come la migliore dalla maggioranza degli addetti ai lavori.

Senza dubbio le riconferme di tutti i big sono stati un colpo di mercato importante per il club del vulcanico Claudio Lotito, guardando soprattutto a Milinkovic-Savic, blindato da una cifra incredibile come 120 milioni di euro. La conferma di Immobile davanti e l’eventuale arrivo last minute di Manuel Lazzari dalla Spal sicuramente regalano sonni tranquilli alla tifoseria, cercando sempre di essere la sorpresa del torneo.

igli-tare-claudio-lotito-lazio-serie-ajpg
La Lazio di Claudio Lotito e Igli Tare

Tutte le novità in entrata e in uscita nell’ultimo giorno di calciomercato saranno online in tempo reale sul nostro portale footballnews24.it. Ci saranno esclusive, aggiornamenti immediati e tanto altro: non resta altro che entrare sul nostro sito e seguirci oppure accedere alla nostra pagina Facebook o Twitter per scoprire tutto quello che ci riserverà questa giornata così entusiasmante.

LE GENOVESI, LE EMILIANE E TUTTE LE ALTRE

Archiviato un campionato luci e ombre, Genoa e Sampdoria, unitamente al Chievo Verona e al Cagliari, si preparano ai blocchi di partenza del nuovo torneo con obiettivi simili a quelli dello scorso torneo.

Per i veronesi, superato non senza qualche sbandamento il momento d’impasse dovuto alle accuse al proprio presidente Luca Campedelli, la speranza è di una nuova stagione meno sofferta della precedente, guardando al calciomercato proprio con la prospettiva di mantenere la categoria. Riscattato Emanuele Giaccherini, autore di un buon campionato in maglia gialloblù, sulle rive dell’Adige il calciomercato ha portato finora pochi innesti, ma mirati: parliamo del difensore Rossettini, arrivato dal Genoa, e del giovane Federico Barba, un passato nell’Empoli.

Forse si potrebbe obiettare che il calciomercato ha visto la partenza di Roberto Inglese, ma la squadra clivense ha comunque dalla sua un telaio collaudato a cui il riconfermato mister Lorenzo D’Anna ha saputo cucire un abito adatto a quanto richiesto dalla propria dirigenza. Non è da escludere qualche movimento, soprattutto in attacco, per dare maggiore peso alla linea avanzata.

roberto-de-zerbi-cagliari-benevento-serie-a-10252017_1fgie12udbxxy1icbuzbzc6byv
Roberto De Zerbi | Tecnico del Sassuolo

Il Cagliari, salvatosi a fatica nello scorso campionato, è ripartito praticamente da zero: nuova la guida tecnica, affidata a Rolando Maran, nuovi molti giocatori. In porta è stato riconfermato Alessio Cragno, reduce da una buona annata, mentre in difesa l’età media bassa potrebbe giocare a sfavore della squadra isolana: saranno buoni gli ultimi giorni per qualche colpo d’effetto del presidente Tommaso Giulini?

A centrocampo ecco le prime sorprese: salvo ribaltoni all’ultimissimo secondo le chiavi saranno affidate anche quest’anno a Luca Cigarini, avendo ai suoi fianchi Lucas Castro (voluto fortemente dal nuovo tecnico, n.d.r.) e Nicolò Barella: quest’ultimo, trattenuto in Sardegna dopo una tenace resistenza a tutti i corteggiamenti, dovrà riconfermare quanto fatto di buono.

Le squadre genovesi sono ripartite, confermando le rispettive guide tecniche e cambiando molto,. Riusciranno a mantenere le promesse che vogliono un campionato superiore al precedente? Al campo la risposta. Finora i blucerchiati hanno un po’ stentato nel primo vero impegno stagionale (in Coppa Italia, n.d.r.), mentre i grifoni hanno calato il poker col neo acquisto polacco . Chissà che Preziosi non abbia azzeccato un’altra volta l’attaccante sconosciuto…

Non va dimenticata l’Atalanta, la squadra nerazzurra di Bergamo che ha iniziato la stagione in anticipo rispetto alle altre, giocando due turni di Europa league e facendo una preparazione estiva totalmente diversa. L’arrivo di Zapata davanti ha riempito il vuoto di Petagna sceso a Ferrara e la partenza di Cristante ha forse tolto qualcosa, ma quella vecchia volpe di Gasperini sicuramente avrà studiato le soluzioni tattiche di primissimo livello. Se a questo punto si aggiunge una tifoseria innamorata e competente ecco che la Dea è pronta a fare passi avanti, regalandoci soddisfazioni italiane ed europee.

Zapata_Atalanta_mercato
Duvan Zapata | Atalanta

Per Spal, Sassuolo, Bologna e Fiorentina ci si aspetta un campionato ancora più bello di quello finito a giugno. Le tre squadre emiliane si sono rinforzate nel calciomercato con attenzione al bilancio, acquistando giocatori di valore e mettendo alla prova tre allenatori interessanti. Due di loro, De Zerbi a Sassuolo e Semplici a Ferrara, hanno già assaggiato la Serie A; il terzo ha un nome da brividi che risponde a Filippo Inzaghi, ma che adesso ha in mano una squadra che vorrebbe ritrovare lo splendore perduto. Esce sempre una sorpresa dal lotto, che sia appunto l’anno del Bologna?

L’Udinese, la squadra più a est del massimo campionato italiano, ha cambiato guida tecnica e finora ha avuto un cammino discontinuo: i tifosi non sono molto preoccupati, sapendo del buon lavoro che ha sempre fatto la famiglia Pozzo, ma l’essere usciti subito dalla Coppa Italia potrebbe essere un campanello d’allarme. Il campionato parlerà sicuramente, lasciando al campo le sentenze definitive in merito. Vedremo che calciomercato avrà fatto e se anche stavolta qualche giocatore sarà sopra la media.

Le nuove della Serie A

Infine le neopromosse. Tutte e tre sconfitte al debutto ufficiale a una settimana dal campionato, il calciomercato è ancora un cantiere aperto e con troppe voragini: il Frosinone ha puntellato la porta, lasciando la linea avanzata invariata rispetto allo scorso torneo e quindi un’incognita; l’Empoli ha acquistato una scommessa per la Serie A che risponde al nome di Antonino La Gumina dal Palermo, aggiungendo esperienza in altri reparti. Basterà? Certo, la vittoria di prestigio contro l’Eintracht Frankfurt ha entusiasmato, ma bisogna restare con i piedi per terra.

A Parma la situazione è tutta differente: il processo per illecito sportivo ha rallentato parecchio il calciomercato, però il direttore Faggiano si è mosso in linea con le direttive della proprietà, portando alla corte del riconfermato D’Aversa alcuni elementi interessanti. Forse è ancora poco per riuscire a mantenere la categoria, ma essere ritornati in Serie A in così poco tempo ha acceso le speranze della tifoseria, rivedendo quell’entusiasmo che c’era ai tempi del Parma guidato da Nevio Scala.

Dal calciomercato al campo

Venerdì 17 finisce tutto:  dal giorno dopo sarà soltanto il campo a parlare, mettendo sul piatto sicuramente sorprese e conferme. Ma quel giorno seguilo con noi: aggiornamenti immediati; notizie esclusive e contenuti multimediali parleranno ai nostri lettori, facendoli sentire ancora più coinvolti dal calciomercato.

Sarà sicuramente un giorno intenso e nel quale tutte le energie saranno spese per avere il miglior risultato: a voi lettori il giudizio finale al riguardo, a noi della redazione l’onere di riuscire a fare un lavoro eccellente per qualità e tempestività. Come è stato fatto finora, ricevendo apprezzamenti sinceri da molti di voi.

Grazie allora, buon calciomercato e buon campionato a tutti: per un nuovo anno sorprendente e ricco di soddisfazioni per ciascuna delle vostre squadre da tutti noi.

GIOCA E VINCI

Footballnews24.it è stato riconosciuto come portale di informazione tra i più attendibili secondo Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie clicca qui

BlogNews

Other Articles

Juventus
FIFA-Diego-Godin
Inter
modric0208_94dd7_f_1280x720

Leave a Reply

X
Consigliato
X
Show