Calciomercato Inter: Mezza Europa su Icardi e Skriniar, ma Suning alza il muro. Si lavora ai rinnovi di entrambi i giocatori

Mauro Icardi e Milan Skriniar blindati da Suning che alza il muro contro le offerte ricevute. E’ Tuttosport a confermare l’intenzione della proprietà cinese di trattenere a Milano i due giocatori nonostante le continue sirene di mercato provenienti da mezzo Europa. “Icardi dopo i 29 gol della passata stagione, in questa è già arrivato a 8 in 11 gare – si legge -. E’ tornato stabilmente nel gruppo della nazionale, ma anche nelle mire del Real Madrid, alla disperata ricerca di un uomo gol. Perez vuole un nuovo big, Icardi è nella sua lista insieme a Kane e in estate, più che a gennaio, proverà l’assalto. L’argentino finora ha sempre dichiarato il proprio amore per i colori nerazzurri, aveva l’obiettivo di giocare la Champions con l’Inter e l’ha raggiunto; ora, al di là dei primati personali, vorrebbe vincere qualcosa.

Icardi all’Inter sta bene, ma è probabile che un trofeo possa rappresentare il traguardo della sua avventura a Milano. Ma anche questa non è una certezza, perché Icardi si sente capitano dell’Inter e una carriera da bandiera come Zanetti lo stuzzica. Al tempo stesso, però, il Real potrebbe essere l’unico club capace di attrarlo. Si vedrà, così come resta da capire se il Chelsea farà sul serio. Anche Sarri, infatti, ha messo nel mirino il classe ’93: Morata ora sta risalendo posizioni, mentre Giroud ha il contratto in scadenza.

Calciomercato Inter: Icardi e Skriniar tra rinnovo e offerte che provengono da Liga e Premier. Si inserisce anche il Bayern Monaco

666cc940257ff51d6be6436bed874591-18356-4aea57625b2a6c9a787a5bf9cefba4a3
Icardi e Skriniar

La questione rinnovo per il capitano è una vicenda aperta da maggio e finora non conclusa.La moglie-agente Wanda Nara chiede almeno 8 milioni, l’Inter non vuole spingersi oltre i 6,3-6,5. Le parti si scambiano apprezzamenti pubblici, ma il contratto per ora non è ancora stato firmato”. Per Maurito oltre ad essersi interessati Real Madrid e Chelsea, si è inserito anche il Barcellona alla ricerca dell’erede di Suarez.

Più o meno lo stesso discorso che vale per lo slovacco: “Gli agenti chiedono 3,5 milioni contro l’1,2 finora percepito, l’Inter 2,5. Probabile che alla fine si trovi l’intesa a metà strada – spiega TS -. Negli scorsi mesi l’Inter ha detto no a 65 milioni di Manchester City e Barcellona. I prossimi a bussare alla porta saranno Manchester United e Bayern Monaco, ma l’Inter non ci sente. E la richiesta per sedersi eventualmente al tavolino a trattare, dovrà partire da 80 milioni“.