Andrea Caracciolo raggiunge 200 reti in carriera. Quando il vizio del goal non ha età

CARACCIOLO BRESCIA CALCIO / Il movimento calcistico italiano si sta evolvendo molto velocemente e si sa, per gli attaccanti, in Italia non è mai facile imporsi. Andrea Caracciolo, invece, rappresenta il simbolo della prima punta che è cresciuta in un calcio arcaico e ha saputo adattarsi alle nuove esigenze che il nostro movimento calcistico ha richiesto. Così, a trentasette anni, l’Airone, in forza al Feralpisalò in Serie C, raggiunge quota 200 goal in carriera tra i professionisti grazie ad una doppietta contro il Teramo. Il bomber milanese incorona una carriera che non lo ha mai visto sotto grandi riflettori, ma lo ha visto sempre lasciare il segno grazie a ciò che sa fare meglio: segnare.

Caracciolo, i record raggiunti in carriera

Embed from Getty Images

Il cammino di Caracciolo cominciò proprio con una doppietta in Serie A, nel lontano 2002, contro il Piacenza nel suo primo anno di Brescia, la piazza che diventò casa sua. Secondo quanto riporta “Gianluca Di Marzio”, con i leoni, l’Airone siglerà 179 reti in 414 presenze diventando il miglior marcatore della storia bresciana. Inoltre, Caracciolo è il terzo miglior marcatore della Serie B con 132 goal, meglio di lui solo Daniele Cacia e Stefan Schwoch. Per concludere, il giocatore del Feralpisalò, ha segnato almeno una rete in ogni campionato con qualsiasi squadra lui abbia giocato. Questo è Andrea Caracciolo, un ragazzino con alle spalle diciassette anni di carriera e con sempre e solo un vizio: fare goal.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA DEL CUORE, CLICCA QUI




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here