Carlo Zampa | Roma, Fonseca occhio ai giovani. I Friedkin pensano a Totti

Pochi affari, molti scambi di figurine: sarà questa la linea che seguirà il mercato post Covid-19. A Paulo Fonseca potrebbero far comodo i giovani Villar e Calafiori, in attesa di novità dai Friedkin che preparano il ritorno di Totti

La prima uscita stagionale della Roma di Fonseca, priva di nazionali e indisponibili, contro la Sambenedettese a Trigoria non ha dato grandi indicazioni com’era facilmente prevedibile, ma ha almeno confermato che Veretout è indispensabile e che su giocatori come Villar e Calafiori si può puntare lavorandoci nel modo giusto. Il mercato è praticamente fermo in attesa di cedere i calciatori in esubero, che non sono pochi purtroppo. Prima vendere e poi comprare. Non è una priorità solo della Roma, ma di quasi tutte le società di calcio che si trovano in una situazione di grave crisi economica, non solo per la pandemia che continuerà a condizionare l’inizio (speriamo solo quello) del campionato che sta per cominciare.

Pochi affari, molti scambi “di figurine” utili a realizzare le plusvalenze necessarie agli investimenti sui nuovi obiettivi. Finora solo movimenti di contorno, come la cessione di Kolarov all’Inter, mentre per Schick bisognerà attendere la fine della sua quarantena per un caso di Covid di un componente dello staff della nazionale ceca prima di potersi sottoporre alle visite mediche e ratificare, come si spera, il passaggio al Bayer Leverkusen. Se dovesse concretizzarsi l’affare dovremmo ringraziare ancora una volta il grande Rudy Voeller, attuale direttore esecutivo della società dell’aspirina, sempre pronto a dare il suo aiuto e contributo alla Roma quando si presenta l’occasione.

Schick attaccante Roma
Patrick Schick ai tempi della Roma

Roma, Smalling cuore giallorosso: Friedkin si affida a Totti e De Rossi?

Con la cessione di Schick, la Roma avrà la liquidità per riprendersi Smalling, che finora ha rifiutato qualsiasi offerta in attesa dell’affondo decisivo della società di Trigoria. Una volontà ferrea del difensore inglese di continuare a vestire la maglia della Roma e questo lo fa apprezzare ancor di più dal popolo giallorosso che adotta chi dimostra concretamente di amare la Città Eterna e la sua squadra. In attesa dell’arrivo di Dan e Ryan Friedkin a Roma prende sempre più corpo la possibilità di un ritorno a Trigoria di Francesco Totti. Detto che è nelle cose che sia lui sia Daniele De Rossi torneranno a lavorare un giorno in quella che è stata la loro casa per tanti anni, bisognerà capire quale sarà la proposta che il neo presidente giallorosso farà all’ex capitano.

Se De Rossi è destinato ad intraprendere la carriera di allenatore, per Totti il ruolo dev’essere di primordine e di assoluto prestigio in società per il nome che porta e per la sua conoscenza profonda dei calciatori, del mondo del calcio in generale e della Roma in particolare. I Friedkin avranno bisogno di avere al loro fianco interlocutori come Totti credibili e affidabili, che sappiano consigliarli nel modo giusto per il bene supremo della Roma. Non passeranno tanti giorni prima di capire se l’offerta del presidente sarà quella giusta o se rispecchierà il Pallotta style. Voglio dedicare un pensiero in chiusura a Willy Monteiro Duarte, il giovane 21enne di origini capoverdiane, assassinato a calci e pugni sabato notte da due criminali. Era un grande tifoso romanista, ma questo è secondario rispetto al fatto che si tratta di una giovane vita spezzata dalla furia omicida di due bulli, che hanno sfogato su di lui tutta la loro violenza. Teschi disabitati, scarti di una società sempre meno in grado di tutelare e difendere i propri figli perbene da chi ragiona solo coi bicipiti. Questa gente va combattuta con tutte le forze e messa nelle condizioni di non dover nuocere alla collettività. E pensare che si diceva che la pandemia ci avrebbe migliorati. Ma quando mai, anzi.

NOTIZIE PER TE

Carlo Zampa | Roma, Smalling che paura! Friedkin serve un DS, la soluzione arriva dall’Atletico Madrid?

Adesso subito il DS. Questa dev’essere la priorità della Roma dopo la chiusura al cardiopalma del calciomercato che ha riportato finalmente Smalling nella Capitale, con un finale thrilling degno...

Carlo Zampa | Roma, A.A.A Cercasi bomber: Friedkin pensateci voi

Cercasi punte disperatamente. E’ un grido d’allarme prepotentemente urlato dopo il pareggio a Verona contro una squadra imbottita di giovani. Lo sapevamo già prima dell’inizio del campionato, ma è...