in

Caso Payet, la sentenza: sei mesi di libertà vigilata al colpevole

Il caso Payet ha avuto una svolta nelle scorse ore, con la richiesta di sei mesi di carcere per l’autore del lancio della bottiglietta

Lione-Marsgilia, Payet colpito
Lione-Marsgilia, Payet colpito

Il caso Payet continua a far discutere, alla luce della gravità dell’episodio. E per il tifoso che aveva lanciato la bottiglietta contro di lui, colpendolo alla testa, la pena richiesta è durissima. Infatti, il pubblico ministero aveva chiesto sei mesi di carcere e cinque anni di interdizione dagli stadi. Richiesta parzialmente confermata dalla sentenza: il tifoso è stato condannato a sei mesi di libertà vigilata, mentre è stata confermata l’interdizione di cinque anni. In più, il tifoso del Lione dovrà presentarsi in questura nei giorni delle partite casalinghe della squadra.


Scarica la nostra App